Premi di Pro Casarsa. Tesolin confermato presidente

21 Dicembre 2017

CASARSA. Nella sala consiliare di Palazzo Burovich de Zmajevich a Casarsa successo per il premio Cittadino dell’Anno. Una manifestazione, alla sua ventisettesima edizione, che si è presentata in formula rinnovata, con spazio al dialogo con i premiati moderato dal giornalista Stefano Polzot e intermezzi musicali dedicati a ogni premiato a cura di Lorena Favot e Massimo Zemolin. Un evento organizzato da Pro Loco e associazione Forum Democratico, con il sostegno della Città di Casarsa, Friulovest Banca e Regione. Come annunciato, Cittadina dell’anno è stata proclamata Daniela Bonanni, maestra in pensione, “agitatrice culturale” e anima negli anni Ottanta e Novanta a Pavia insieme al marito del locale Spaziomusica, punto di riferimento per la musica dal vivo che vide tra gli altri esibirsi Guccini e Ligabue.

Da sinistra, Tesolin, Rosa, Clarotto, Bonanni, Cabassi, Liva, Russo e i genitori Selene Candido

I Diplomi Humanitas sono stati assegnati a Dolores Cabassi, la più anziana commerciante della piazza di Casarsa oltre che tra i fondatori dell’Aifa, e il volontario, attivo in numerose associazioni locali, Mario Russo. Infine il Giovane talento, è stato attribuito a Selene Candido, divenuta coordinatrice della Scuola primaria italiana a New York, città dalla quale ha parlato in collegamento video mentre i suoi genitori hanno ritirato il riconoscimento. A consegnare i premi il sindaco Lavinia Clarotto, i presidenti della Pro Casarsa Antonio Tesolin e di Forum Democratico Pierluigi Rosa e il consigliere regionale Renzo Liva. A conclusione dell’evento, ripreso in diretta streaming sul canale di Forum Democratico, si è tenuto un brindisi natalizio al ristorante Al Posta.

Per quanto riguarda la vita associativa, dopo le elezioni per il rinnovo, nei giorni scorsi si è riunito per la prima volta il nuovo direttivo della Pro Casarsa che ha eletto le cariche sociali. Confermato nella carica di presidente Antonio Tesolin, al secondo mandato consecutivo. Tre i vicepresidenti. Renzo Culos confermato vicario al quale si aggiungono due volti nuovi e giovani ma da anni impegnati nell’associazione: Giuseppe Maccagnano (che in passato è stato anche presidente) e Martina Colussi. L’incontro del direttivo è stata anche l’occasione per applaudire la casarsese Anellina Colussi, che si è piazzata al quarto posto nella sezione Prosa edita del premio letterario nazionale “Salva la tua lingua locale” organizzato dall’Unpli.

“Voglio ringraziare tutti i componenti del nuovo direttivo della Pro Casarsa – ha detto il presidente Antonio Tesolin – perché decidendo di impegnarsi nella Pro Loco, fanno un regalo a tutta la comunità. Per la Pro Casarsa delle Delizia si chiude un 2017 ricco di soddisfazioni nei progetti realizzati tanto che è stata confermata tra le migliori Pro Loco del Friuli Venezia Giulia. E, ultima soddisfazione in ordine cronologico, è arrivato questo prestigioso quarto posto ottenuto dalla nostra compaesana Anellina Colussi al premio letterario nazionale per le opere in lingua locale organizzato dall’Unpli. Questo premio ci riempie d’orgoglio – ha aggiunto Tesolin – visto che la stessa Pro Casarsa nel medesimo premio ha ricevuto la menzione d’onore per l’impegno a favore della lingua friulana e nella valorizzazione della memoria pasoliana. Ora – ha concluso Tesolin – guardiamo con entusiasmo al 2018 anno in cui sarà celebrata la 70ma edizione della Sagra del Vino”.

Le elezioni per il rinnovo del consiglio direttivo hanno visto eletti, oltre ai citati, anche Gaetano Amendola, Giuseppina Della Bianca, Cristian Fedrigo, Rachele Francescutti, Adolfo Molinari, Stefano Polzot, Michele Putignano, Valeria Rizzo e Michele Troìa. Nel collegio dei revisori dei conti eletti Flavia Leonarduzzi, Maurizio Rosa e Pierluigi Rosa, mentre nel collegio dei probiviri eletti Carlo Arman, Giorgia Culos e Venanzio Francescutti.

L’anno si chiuderà con due appuntamenti. Domenica 24 dicembre scambio di auguri sotto l’albero con brindisi in collaborazione con il bar Agli Amici in piazza Italia alle 12.30 dopo il concerto organizzato dell’associazione Il Disegno alle 11. Si esibirà il coro gospel diretto da Francesca Ziroldo del sodalizio Arte della Musica di Zoppola. Mercoledì 27 dicembre alle 16 cinema per famiglie al teatro Pasolini con il divertente film Paddington 2.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!