Pordenonelegge giorno n.4 con 40 incontri ‘in presenza’ e tanti altri sulla web tv

18 Settembre 2020

Olga Tokarczuk

PORDENONE. Sabato 19 settembre una grande giornata di incontri a pordenonelegge Festa del Libro con gli Autori: in programma 40 incontri in presenza, tanti in diretta streaming su PnleggeTv. Al nostro tempo è legata una delle novità e anteprime più attese di pordenonelegge 2020: domani al festival Christopher Wylie, l’informatico alla genesi del “caso” di Cambridge Analytica e quindi dell’elezione alla presidenza Usa di Donald Trump e del successo della Brexit. Longanesi pubblica il suo saggio-rivelazione, “Il mercato del consenso. Come ho creato e poi distrutto Cambridge Analytica”: sarà presentato in anteprima alla presenza dell’autore, intervistato da Omar Monestier, alle 18 Spazio Gabelli e in diretta su pnleggetv e in differita alle 20.

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con il Premio Crédit Agricole FriulAdria La storia in un romanzo 2020 che sarà consegnato alla scrittrice polacca Olga Tokarczuk, Premio Nobel 2018 per la Letteratura, intervistata da Wlodek Goldkorn per parlare dei legami fra il romanzo e la storia (ore 18, Teatro Verdi e in diretta su pnleggetv). Il Premio è nato dalla collaborazione fra pordenonelegge Festa del Libro con gli Autori e il Premio giornalistico internazionale Marco Luchetta, su impulso di Crédit Agricole FriulAdria.

Christopher Wylie

Sarà un incontro speciale e in anteprima quello con “Il mio valzer con papà” (Rai libri), il ritratto che Rita dalla Chiesa ci consegna con memorie, aneddoti e racconti intorno al padre Carlo Alberto, per noi tutti figura simbolo della lotta delle istituzioni italiane contro terrorismo e malavita organizzata, vittima 38 anni fa – il 3 settembre 1982 – dell’infame agguato, in cui persero la vita anche la moglie Emanuela Setti Carraro e l’agente di scorta Domenico Russo. In occasione dei 100 anni dalla nascita di suo padre – 27 settembre 2020 – l’autrice ci regala un tributo commosso, orgoglioso, tenero e vivido, di un uomo che ha incarnato il senso della giustizia e della capacità di lotta contro le diverse forme del male sociale, ma soprattutto l’omaggio di una figlia al proprio genitore, scomparso tragicamente e strappato troppo presto al suo affetto. La pubblicazione, sarà presentata dall’autrice domani in collegamento video (Teatro Verdi, ore 21), in dialogo con Valentina Gasparet. L’incontro sarà trasmesso su pnleggetv domenica 20 settembre alle 17.

Dopo la parola chiave ‘fratellanza’ raccontata da Massimo Recalcati in apertura del festival, domani Gianrico Carofiglio, intervistato da Bruno Ruffolo, in occasione della presentazione a pordenonelegge del suo ultimo libro novità “Della gentilezza e del coraggio” (Feltrinelli) ci parlerà della ‘gentilezza’. Alle 16.30 Piazza San Marco, in diretta su pnleggetv e in differita alle 19. Gianrico Carofiglio sarà protagonista di un altro incontro: intervistato da Michela Fregona, parlerà di politica e ‘altre cose’, alle 18.30 Teatro Marcello Mascherini, Azzano Decimo.

Rita Dalla Chiesa

Arriva al festival Annamaria Testa, leggendaria protagonista della comunicazione italiana, sfoglierà insieme a Valentina Gasparet, “Il coltellino svizzero” in uscita per Garzanti che spiega come applicare la creatività alle questioni, alle criticità, alle dinamiche del quotidiano (ore 11 al Capitol e in diretta su pnleggetv). E non poteva mancare una delle voci più autorevoli della filosofia contemporanea, Luciano Floridi, sarà al festival in collegamento per la prima presentazione del nuovo saggio “Il verde e il blu. Idee ingenue per migliorare la politica” (Raffaello Cortina). Alle 21.30 al Capitol e in diretta su pnleggetv e in differita domenica 20 settembre alle 18. Altra novità, con “Il dono di Antonia” (Einaudi) la scrittrice Alessandra Sarchi affronta il tema ancestrale della maternità, con Ema Stokholma. Intervista di Rossella Milone (ore 18 Teatro Zancanaro, Sacile).

Appuntamento in città con Beppe Severgnini che spiegherà i “50 motivi per essere italiani”, in Piazza San Marco 11.30, in diretta pnleggetv e in differita alle 17. Flavio Caroli sul primato dell’arte, nel tempo, in dialogo con Rossana Valier domani, alle 18, nell’Auditorium di S. Vito al Tagliamento. La narrazione della pandemia, fra letteratura, filosofia e autodifesa psicologica, sarà il tema del dialogo fra Paolo Giordano e Donatella Di Cesare, modera Massimo De Bortoli, alle 18 PalaPaff! e in diretta su pnleggetv. In serata, Paolo Giordano sarà protagonista dell’intervista di Marta Perego al Teatro Marcello Mascherini di Azzano Decimo alle 21.30. L’economia al centro dell’incontro con un ospite di assoluto rilievo, il premio Nobel Joseph Stiglitz, in collegamento, racconterà, intervistato da Leonardo Becchetti, come il consolidamento del potere del mercato specie nella finanza e nell’industria tecnologica ha portato a un’esplosione della disuguaglianza (ore 21, Spazio San Giorgio e in diretta su pnleggetv).

Amy Hemple

Massimo Mercati in dialogo con Marco Frittella racconterà la sua vita di imprenditore di successo nell’ambito dei prodotti erboristici. (alle 15 al PalaPaff! in diretta pnleggtv e in differita il 29 settembre alle 20). Márcia Teóphilo e Giuseppe Conte dialogheranno sul ritmo della natura, dove sono convocate figure umane e mitologiche, in un mescolarsi di reale e magico, e dove agisce l’energia della lingua, nel movimento di un continuo rinascere. Alle 18.30 Auditorium Istituto Vendramini, presenta Azzurra D’Agostino. Antonio Forcellino, partendo dal suo romanzo affresco del Rinascimento, proporrà una indimenticabile lezione su Raffaello (Spazio San Giorgio alle 10 e in diretta su pnleggetv).

Annarita Briganti e Renzo Paris, intervistati da Mary Barbara Tolusso, condurranno dentro le vite di Alda Merini e Amelia Rosselli, due figure per molti versi distanti nel loro sguardo sulla poesia e sul mondo, ma che hanno saputo coinvolgere con differenti esiti un largo pubblico (alle 15, Auditorium Istituto Vendramini). La romanziera francese Delphine De Vigan – in dialogo con Alessandro Mezzena Lona – porterà nel cuore dei sentimenti, con un’intensa storia a più voci, scritta con grazia e delicatezza capaci di toccare le corde più profonde (alle 16 Capitol e in diretta su pnleggetv). Raffinatissima e legata a una letteratura minimale, tanto da esserne considerata una maestra, l’americana Amy Hempel, in collegamento, racconterà, insieme ad Antonio Riccardi, la sua vita di scrittrice attraverso la raccolta di tutti i suoi racconti (alle 19 Capitol, in diretta su pnleggetv e in differita mercoledì 30 settembre alle 18)).

Delphine de Vigan

Il giallo sarà al centro del dialogo fra Veit Heinichen e Alessandro Perissinotto, autori di due gialli fortemente ambientati nel presente, sia italiano che americano. Saranno intervistati da Luca Crovi (ore 15 Spazio Gabelli e in diretta su pnleggetv e in differita il 28 settembre alle 20). Si continuerà a parlare di noir, e oltre, alle 18 Teatro Verdi di Maniago, con Massimo Carlotto, in dialogo con Luca Crovi. Massimo Donà, Caterina Furlan, Chiara Tavella entreranno invece nell’opera di Carlo Invernizzi, ripercorrendone la ricerca poetica e visiva sui margini dell’indicibile (alle 10.30 Auditorium Istituto Vendramini). Matteo Bussola e Rossella Milone in dialogo con Valentina Barengo si soffermeranno sullo “scrivere breve”, tra la narrazione, il commento e l’invenzione di una pausa dentro il tempo (alle 21 Auditorium Istituto Vendramini). La figura di Alfredo Reichlin, politico e giornalista, sarà al centro del dialogo fra Massimo Bray e Mariuccia Salvati, modera Gian Mario Villalta (alle 11 PalaPaff! e in diretta su pnleggetv).

Per il quinto anno ritorna “La Gialla” con le nuove proposte del 2020: le raccolte di Luca Bresciani, Alberto Cellotto, Giorgia Esposito si presentano domani, nella Loggia del Municipio, ore 18, nell’incontro coordinato da Roberto Cescon e Augusto Pivanti. Tornano anche le pubblicazioni della collana “Gialla Oro” con autori di grande rilievo nel panorama nazionale: Nadia Agustoni, Massimo Bocchiola, Alberto Casiraghy, Giulio Mozzi (in collegamento telefonico) e Luisa Pianzola. La presentazione delle raccolte, alle 21 Loggia del Municipio, è affidata a Michelangelo Camelliti e Gian Mario Villalta. Dalla collaborazione fra pordenonelegge e Paff!, nascono una serie di incontri intorno al mondo del fumetto. Si presenterà domani Lockdown Chronicles: testimonianze sul corona virus dalla quarantena di 100 fumettisti famosi. Incontro con Mario Alberti, Emanuele Barison, Giulio De Vita, Paolo Gomets Francescutto, Ugo Furlan, Andrea Lorenzon (Cartoni Morti), Gianluca Maconi, Luca Salvagno (alle 21 al PalaPaff!, in diretta su pnleggetv e in differita lunedì 5 ottobre alle 18).

Con l’avvio dell’anno scolastico 2020 arriva l’ebook nato dal progetto di scrittura “Sposta la tua mente al dopo… e raccontalo”, il contest dedicato agli adolescenti della “generazione lockdown”, nato per raccogliere il loro sentire e il loro desiderio di guardare al “dopo”. Un progetto partito nel periodo dell’isolamento, che ha raccolto le voci di oltre 300 studenti delle Scuole Superiori del Friuli Venezia Giulia e delle zone rosse colpite dal Covid in Lombardia, Emilia Romagna e Veneto. Incontro con i ragazzi che hanno partecipato al contest, ospite speciale Giuseppe Catozzella. Introducono Alessandra Merighi e Maurizio Mascarin, domani la presentazione su piattaforma Zoom, alle 11.30. Nel programma per le scuole, Alberto Casadei terrà una lezione sulla figura di Dante e sulle rinnovate interpretazioni che attraversano la sua opera, per “usare bene” il prossimo memorabile centenario dantesco (alle 9.30 piattaforma Zoom).

Domani pordenonelegge sarà su Radio Rai, in diretta dalla postazione Rai nel Convento di San Francesco: dalle 11.30 alle 12.30 su Rai Radio 1 Fvg lo Speciale Pordenonelegge, conducono Maria Pedone e Vida Valencic; e dalle 10 alle 10.30, i conduttori Bruno Ruffolo e Anna Longo registreranno la puntata della trasmissione Prima Fila, a cura della Redazione Cultura e Spettacoli di Radio Rai 1, che sarà trasmessa alle 12.30.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!