Pordenone, Natale al via

1 Dicembre 2017

PORDENONE. Giornata inaugurale venerdì primo dicembre per il Natale a Pordenone dell’amministrazione comunale, con la tradizionale accensione dell’albero, preceduta nel pomeriggio (verso le 17) dall’evento a sorpresa pensato dalla progettista dell’allestimento l’architetta Maria Cristina Tullio: 300 palloncini gonfiati a elio verranno lanciati nell’area gioco; trattenuti da una rete sovrastante andranno a creare un tetto colorato con suggestivo effetto scenografico. Nei giorni successivi, quando i palloncini cominceranno a scendere verso il basso potranno esser raccolti dai bambini.

Mass Choir

A eseguire il festoso lancio saranno i bambini del coro stabile della scuola Rosmini, che poi allieterà la cerimonia inaugurale in programma alle 18.15 eseguendo canti natalizi tradizionali (Abete di Natale, Metti l’agrifoglio in casa) e canti classici ispirati a sentimenti positivi e familiari (Ninna Nanna di Brahms, Joy to the world di Haendel) per concludere con la travolgente allegria di Jingle Bells, sotto la direzione di Monica Malachin. Compongono il coro circa 50 alunni e alunne delle classi 2e, 3e, 4e e 5e della Scuola Primaria “Antonio Rosmini” di Pordenone, che da oltre 10 anni lavora con sistematicità nel potenziamento del linguaggio musicale (didattica secondo il metodo Orff , lezioni-concerto, avvicinamento al canto lirico, collaborazione costante con le realtà formative del territorio), costituendo, nel 2012, un coro stabile, con il coordinamento pedagogico di Stefano Agosti e l’accompagnamento al pianoforte di Federica Romanin.

La formazione si esibisce in occasione delle principali festività, laiche e religiose. Partecipa alle rassegne “Nativitas” e “Audite Pueri” (U.S.C.I. di Pordenone). A gennaio 2016 ha preso parte per l’accompagnamento musicale a “L’istruttoria”, al teatro comunale “Giuseppe Verdi”, in occasione della Giornata della Memoria, esibendosi sempre nell’ambito delle iniziative per la Memoria anche a gennaio 2017 nel Duomo di San Marco. Da due anni viene ospitato anche dalla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Nella primavera 2018 si esibirà nella giornata dedicata alla Storia dell’Educazione Musicale nella Scuola italiana, organizzata dall’Università degli Studi di Padova.

Alle 19 verrà inaugurata la pista per il pattinaggio sul ghiaccio allestita in piazza XX Settembre, proprio sotto il grande albero di Natale. La prima ora sarà gratuita, successivamente entrerà in vigore la tariffa prevista di 8 euro con noleggio pattini e 6 con pattini propri. La pista sarà aperta dalle 14.30 alle 22 nei giorni feriali e dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 22 al sabato e nei giorni festivi; dal 24 dicembre al 14 gennaio sarà aperta dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 22, con orari ampliati il 24 dicembre (fino alle 24) e il 31 dicembre (fino all’una).

Durante la giornata inaugurale apriranno i battenti anche Le Casette di piazza XX Settembre, sempre più votate alla promozione del territorio e alla socializzazione sotto l’incanto di un tetto di stelle, cui si aggiungono gli alberi decorati e gli addobbi natalizi. Sono 14 e offriranno diverse specialità in degustazione e vendita. Si potranno trovare salame alla piastra, formaggio stagionato, pizzetta tonda gourmet, pasta e fagioli, frico, crostone con polpetta in tecia, tacos di hummus e verdure, polpettine fritte di bufala da gustare sul posto accompagnati da vini e birre selezionati. Una spazio verrà riservato alle dolcezze tra cioccolato caldo, waffeln, frittelle calde, caramelle, torroni e mandorle caramellate. Non mancheranno idee regalo come accessori per l’abbigliamento, saponi biologici, profumi per ambienti, oggettistica in legno, preparati biologici per dolci, confezioni regalo con prodotti del Sudtirolo.

Le Casette in piazza XX Settembre saranno aperte dalle 16.30 alle 22 nei giorni feriali, dalle 16.30 a mezzanotte al venerdì, dalle 10.30 alle 14 e dalle 16.30 a mezzanotte al sabato, e con orario continuato dalle 10.30 alle 22 la domenica. A ridosso delle Vigilia e del Natale l’orario verrà ampliato con apertura mattutina anche nei giorni feriali. Orario speciale anche per la vigilia (orario continuato 10.30 – 1.00), per il 25 dicembre (17.30 – 24) e per Santo Stefano (10.30 – 14 e 16.30 – 22). Orari ampliati anche prima, durante e dopo il capodanno e nel fine settimana dell’Epifania. Durante il fine settimana in piazza sono in programma concerti e animazioni e dj set. Sabato 23, protagonista sarà Stef Burns, storico chitarrista di Vasco Rossi, mentre a chiudere in bellezza la programmazione domenica 7 gennaio saranno gli Alter Ego.

Corona la serata inaugurale del Natale a Pordenone l’esibizione alle 20 in piazza XX Settembre del The Messengers Mass Choir, già F.V.G. Gospel Mass Choir, con un programma di gospel e spiritual. La formazione, che varia dai 40 agli 50 elementi, è composta da persone di tutte le età, mamme e papà con figli, amici e colleghi di lavoro. Un gruppo eterogeneo e multietnico che, grazie all’insegnamento dei suoi direttori Alessandro Pozzetto e Rudy Fantin, ha scoperto i ritmi, la musica e le parole del Gospel. Il coro si caratterizza per l’affiatamento fra i suoi componenti, l’energia e le emozioni che riesce a trasmettere e l’ampio repertorio. Il direttore Alessandro Pozzetto e il maestro Rudy Fantin vantano numerose collaborazioni con artisti di fama nazionale e internazionale culminata l’anno scorso con il supporto a due concerti (Arena di Verona e Locarno) della star internazionale Stevie Wonder.

Il coro partecipa all’attività della Powerful Gospel Chorale formazione composta da più cori (FVG Gospel Choir, FVG Gospel Mass Choir, The Colours of Gospel, The River Gospel Choir, Marinelli Gospel Choir, Saint Lucy Gospel Choir e Sand Gospel Choir) del Triveneto che si riunisce in occasione di particolari eventi riuscendo a mettere assieme fino a 200 coristi. Inoltre fa parte della formazione Italian Gospel Choir.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!