Pontecorvo, il fisico italiano che si rifugiò nell’Urss

26 Aprile 2016

maxTRIESTE. Il 27 aprile si terrà la proiezione del docufilm “Maksmovic”, dedicato alla storia di Bruno Pontecorvo, al Teatro dei Fabbri di Trieste. Autore del film è Giuseppe Mussardo, professore della SISSA, mentre il regista è Diego Cenetiempo, che ha diretto numerose pellicole, fra cui anche “Abdus Salam. The Dream of Symmetry”. “Maksimovic” è dedicato al fisico Bruno Pontecorvo scomparso misteriosamente nel 1950 insieme alla famiglia per stabilirsi in Unione Sovietica. Pontecorvo era un fisico eccezionale e la sua “fuga” all’epoca fu un vero terremoto politico. La pellicola racconta il fisico ma anche l’uomo, ripercorrendo allo stesso tempo alcune tappe importanti della storia del ‘900.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!