Piazza in Fiore, gran finale

31 Maggio 2019

SAN VITO AL TAGLIAMENTO. Piazza in Fiore 2019, gran finale: dopo il positivo avvio del primo week-end, la grande festa di primavera di San Vito al Tagliamento vivrà fino al 2 giugno il suo atto conclusivo. Grazie all’impegno della Pro Loco cittadina Piazza del Popolo anche in questi giorni sarà completamente trasformata in una grande giardino che omaggerà sia la tradizione mediterranea che quella nordica dell’architettura del paesaggio, grazie alle creazioni di Franco Porcellato, maestro vivaista vincitore di medaglie d’onore alla prestigiosa fiera del settore giardino Euroflora.

Colpisce soprattutto la fontana monumentale, alta oltre 2 metri, che domina la sezione mediterranea insieme a due ulivi storici. Piazza in Fiore è anche un momento atteso dal commercio cittadino, visto che grazie alla collaborazione con Ascom, i negozi rimarranno aperti nei giorni della manifestazione contribuendo a creare quel volano economico così importante per ogni festeggiamento paesano. In quest’ottica rientrano anche i due chioschi, quello del ristorante “Da Elio” in piazzetta Stadtlohn e quello della stessa Pro Loco al parco Rota, con tante specialità.

MUSICA – Un’edizione molto musicale che vede un fitto programma di concerti e intrattenimenti musicali. Sabato 1° giugno alle 18.30 nella loggia comunale il Concerto Manos Blancas e Orchestra e coro “Ferruccio Maronese” e dalle 19.30 alle 21, il primo Dj Set al chiosco della Pro San Vito al Parco Rota. Ad intrattenere il pubblico in questo ‘apericena’ “Cippo Dj” con la musica a 360° in attesa dell’inizio dello spettacolo di magia. Per concludere i weekend di Piazza in Fiore, domenica 2 giugno alle 17.30 nella Loggia comunale Il concerto per la Repubblica a cura della Filarmonica Sanvitese e alle 19.30 al Parco Rota l’energia della band “RockoveR”. Si prosegue mercoledì 5 giugno con il concerto di una delle icone più amate nel panorama melodico rock italiano ovvero Mal dei Primitives. Il concerto dal titolo “Grazie Piper” avrà inizio alle 21 al teatro Arrigoni. L’artista, che da molti anni risiede a Pordenone, suonerà i suoi maggiori successi celebrando così i suoi primi 50 anni di carriera.

MAGIA – Sabato alle 21 arriverà al parco Rota il “Mago Jeanstell”. noto per la partecipazione al programma televisivo Italia’s Got Talent. Il prestigiatore intratterrà il pubblico con un bellissimo spettacolo di magia sul palco, tra illusioni e sketch adatti a grandi e piccoli.

MOVIMENTO – Tutti in sella domenica: si terrà la 14esima Pedalata naturalistica per “L’ambiente che abbiamo in… Comune”, a cura del Gsd Favria-Pallavolo Sanvitese in collaborazione. Iscrizioni dalle 8 con ingresso dal Parco Falcon Vial. Partenza alle 9. Al termine della biciclettata, un pranzo comunitario.

PER I BAMBINI – Domenica dalle 16 alle 19, animazioni per bambini con spettacolo di magia, truccabimbi, laboratori manuali, palloncini e disegni da colorare al Parco Rota.

MOSTRA ORNITOLOGICA – Un appuntamento che ha un valore sociale e terapeutico molto forte: Piazza in fiore ospiterà la decima edizione della Mostra ornitologica e animali da cortile nel giardino della casa di riposo di via Savorgnano. Appuntamento il 2 giugno al mattino. Si tratta di una mostra unica nel suo genere perché si sviluppa nel verde del parco che circonda la struttura della Casa di Risposo, con ampie zone ombreggiate e fornite di acqua per gli animali esposti. Tanti gli animali che sarà possibile vedere: gufi, cicogne, varie specie di conigli e galli.

MERCATINI – I tradizionali mercatini “Voglia di… Piazza in Fiore” sono in programma in piazza del Popolo sabato dalle 17 alle 23. Domenica, durante tutto il giorno, il mercatino dell’antiquariato lungo le vie Amalteo e Manfrin.

CULTURA – Sabato alle 18.30 nel parco Rota, la presentazione del libro “A filo d’erba” a cura di Fabio Polo. Si tratta di un manuale di giardinaggio edito da Futura Edizioni. Venerdì 14 luglio alle 20.30, la presentazione di “La passione degli anni”, il libro di Marco Marangoni alla Biblioteca civica. Si potranno anche conoscere meglio le bellezze storiche ed artistiche di San Vito. Possibilità di una visita guidata del centro storico (a cura di promoturismoFvg), domenica alle 10.30.

LE MOSTRE – Quattro le mostre visitabili durante le festa di primavera. Al Castello fino al 16 giugno c’è la mostra A che fare con la verità – Pitture dal 1997 al 2012 di Luigi Molinis (la mostra è aperta sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18). Nel Cavedio del Comune, Tratti in bianco e nero di Rosellina Castellerin (la mostra è aperta negli orari degli uffici comunali). All’antico ospedale dei Battuti, fino al 2 giugno, è aperta la mostra Sculture: idee e forme di Giuseppina Biason (la mostra è aperta dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.30). Fino al 2 giugno, sempre ai Battuti, anche la Collezione Claps – poesie dipinte, connubio tra poesia ed art di Luciana Tiziani. In occasione di questa mostra, il 1° giugno è organizzato un evento speciale: la recita di poesie con accompagnamento musicale. La mostra è aperta il venerdì, il sabato e la domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.30. Inoltre sarà possibile visitare il museo della vita contadina “Diogene Penzi”, il museo civico Federico De rocco con i nuovi allestimenti e il museo civico archeologico Federico De Rocco.

EVENTI COLLATERALI – Gli eventi di Piazza in Fiore proseguiranno poi venerdì 14 giugno alle 20 con la terza Cena sotto le stelle al Parco Rota (su prenotazione: tel. 0434 875075 oppure 0434 8251) e sabato 15 giugno alle 21 nel Duomo sarà eseguito il 26esimo Concerto per i Santi Patroni a cura del Gruppo Vocale Città di San Vito, Corale di Rauscedo e Accademia d’Archi Arrigoni.

Condividi questo articolo!