Piano|Fvg si sposta a Lubiana

6 Novembre 2017

LUBIANA. Dopo il primo concerto al Teatro Verdi di Muggia, prosegue la decima edizione del Festival pianistico internazionale Piano|fvg, nato nel 2007 come evento biennale in alternanza al Concorso pianistico, ideato e firmato dalla direzione artistica di Davide Fregona. Il festival – che celebra i vincitori del Concorso degli ultimi anni – assume quest’anno un’inedita forma itinerante con concerti che toccano le province di Trieste, Pordenone, Udine fino al vicino Veneto e la Slovenia.

Cinque gli artisti selezionati da questa edizione, a partire dal vincitore dell’edizione 2016 del “Concorso internazionale Piano|Fvg di Sacile” Stefano Andreatta, ventiseienne pianista di Castelfranco Veneto: dopo l’esibizione in provincia di Trieste, si esibirà martedì 7 novembre alla Kazina hall di Lubiana (ore 19.30), sabato 11 novembre al Teatro Vincenzo Ruffo di Sacile (ore 20.45) e venerdì 24 novembre al Teatro Luigi Bon di Colugna di Tavagnacco (ore 20.45), nell’ambito del programma firmato dal direttore artistico Claudio Mansutti. Il programma toccherà sei compositori, dalla Sonata in Re minore K213 di Scarlatti, alla Klavierstuck D 946 n. 1 di Schubert, la Sonata quasi una fantasia in Mi bemolle maggiore op. 27 n.1 di Ludwig Van Beethoven, fino a Liszt, Schumann e Rachmaninov (Sonata n. 2 in Si bemolle minore op. 36).

Venerdì 10 novembre sarà la volta al Festival per il pianista Urban Stanič (Slovenia) che si esibirà alle 20.45 alla Sala Burovich di Sesto al Reghena, una serata in collaborazione con l’Accademia di Lubiana “Za Glasbo” che costituisce la prima tappa di un percorso di partenariato con la principale istituzione di formazione musicale della Slovenia quale cerniera di raccordo con le attività musicali di tutta l’area dei Balcani. Venerdì 17 novembre atteso, invece, il concerto della pianista ucraina Mariia Iudenko, vincitrice del premio speciale Cei-Ince nell’edizione 2016. L’esibizione è fissata alle 18 nel Salone del Castello di Udine, in un evento organizzato in collaborazione con Progetto Musica “Festival nei suoni dei luoghi”. Il festival sarà suggellato dal concerto di Dimitrii Shishkin, secondo classificato al Concorso internazionale nel 2014, che si esibirà domenica 3 dicembre alle 11.00 all’Auditorium Cesare Pollini di Padova, in un concerto realizzato in collaborazione con i Solisti Veneti diretti da Claudio Scimone.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!