Piano Fvg avvia le selezioni Un sofisticato sistema online

6 Dicembre 2020

SACILE. Dopo lo stop imposto dalla pandemia la scorsa primavera, sono state adesso riformulate le modalità svolgimento dell’edizione 2020 del Concorso pianistico internazionale del Friuli Venezia Giulia Piano Fvg – realizzato con il Comune di Sacile, la Regione Fvg – Assessorato alla Cultura e Fondazione Friuli – che ogni due anni riunisce a Sacile giovani e talentuosi pianisti provenienti da tutto il mondo per sfidarsi in quella che ormai è l’indiscussa “capitale del pianoforte”.

Al momento sono circa 70 i concorrenti che hanno presentato domanda, provenienti da 16 Paesi, tutte giovani promesse del pianismo mondiale, che confermano l’eccellenza internazionale di Piano Fvg: partecipanti da Germania, Austria, Inghilterra, Paesi Bassi, Cina, Russia, Corea del sud, Francia Polonia, Stati Uniti, Croazia, Portogallo, Slovenia, Repubblica Ceca, Svizzera e, naturalmente, Italia. «La forte adesione ci ha stimolati a cercare nuove modalità di svolgimento del Concorso – spiega il direttore artistico e ideatore di Piano Fvg Davide Fregona -, dividendolo in due fasi: tra il 10 dicembre e il 22 gennaio le selezioni via web – con una modalità innovativa pensata per offrire i più alti standard di esecuzione e di ascolto, mentre per la fine di aprile e inizio maggio 2021 abbiamo previsto le fasi finali in presenza a Sacile».

Tutto il mondo sarà letteralmente collegato con Sacile e Piano Fvg sarà il primo al mondo a sperimentare la rete globale dei Concorsi: una modalità sperimentale che potrà rimanere utile anche dopo l’emergenza covid. Nella prima fase tutti i pianisti eseguiranno le due prove solistiche suonando in diretta sulla piattaforma live streaming appositamente realizzata da Piano Fvg, che assicura il rispetto di altissimi livelli di qualità: tra questi la sala di esecuzione, il pianoforte scelto e la tipologia di riprese video e audio. Uno studio professionale partner in Italia effettuerà le registrazioni per sottoporle alla Giuria. Le esecuzioni, rigorosamente in diretta, arriveranno da prestigiose location sparse nel pianeta come “Griffa” a Milano, l’Università “Mozarteum” di Salisburgo, il Conservatorio Statale di Pechino, il Theater und Medien ad Hannover in Germania, fino al Royal college of Music di Londra, il “Seoul Nat’l College” in Corea del Sud, la “Griswold hall” in Usa, l’Università di Berna e molte altre.

Chi supererà la prima fase si troverà in primavera a Sacile: tutti i concorrenti ammessi alla terza prova si esibiranno al Teatro Zancanaro con l’Orchestra di Stato della Romania. Da sempre la mission di Piano Fvg è quella di individuare talentuosi pianisti emergenti e avviarli a una carriera concertistica: per questo si è optato per la biennalità, proprio per permettere il rinnovamento generazionale. Piano Fvg assicura storicamente una serie di concerti, con un tour regionale e internazionale per i vincitori e i migliori piazzamenti, la registrazione del cd del vincitore e una serie di Premi speciali. Grande la soddisfazione del Sindaco di Sacile Carlo Spagnol che ha sottolineato la capacità di Piano Fvg di «inventare forme innovative capaci di coniugare la promozione del Concorso Piano Fvg e della città di Sacile attraverso la sua vocazione di punta in tutto il mondo, il pianoforte, e assieme avvicinare giovani artisti e interpreti allo strumento».

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!