Perfetta imperfezione: a teatro l’esperienza Basaglia

17 Ottobre 2018

GRADISCA. Dopo il successo dell’inaugurazione del nuovo Teatro Villa Olga e del primo spettacolo teatrale, prosegue con un inedito riscontro da parte del pubblico la rassegna di teatro sociale “Altre espressività”, organizzata dal Consorzio Isontino Servizi Integrati (CISI) con il contributo della Regione e della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, che quest’anno festeggia la 20^ edizione. Nella mattinata di giovedì 18 ottobre Pino Roveredo incontrerà gli studenti dell’Istituto Tecnico Agrario “Giovanni Brignoli” di Gradisca d’Isonzo e alle 20.30 porterà in scena, nella Sala Bergamas di Gradisca, “LA PERFETTA IMPERFEZIONE”, un percorso teatrale che, toccando l’esperienza dell’autore con il manicomio e l’incontro con Franco Basaglia, vuole raccontare l’indifferenza dei sani e il tormento dei diversi.

Venerdì 19 ottobre alle 11.00 l’Auditorium della Scuola “Pertini” di Monfalcone accoglierà la Compagnia “Teatro e Burattini” del CISI di Gradisca che rappresenterà “LA BOTTEGA FANTASTICA”, opera musicale di Ottorino Respighi. Il gruppo è formato da operatori, ospiti dei Centri diurni, residenziali e un volontario. L’esperienza è nata da una proposta musicale e si è trasformata in un laboratorio per un Teatro di Figure (modalità espressiva che stimola il movimento, la capacità di narrazione d’insieme e l’ascolto).

In occasione della 20^ edizione di “Altre espressività”, Villa Olga ospita una mostra per raccontare la storia della Rassegna attraverso le locandine degli spettacoli, foto, abiti e oggetti di scena realizzati dai laboratori dei CISI. La mostra è aperta al pubblico e visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 14, preferibilmente su prenotazione (T. 0481.62479 – cisi.cd.gradisca@virgilio.it).

Tutti gli spettacoli e gli incontri sono ad ingresso gratuito.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!