Patria e nostalgia temi del concerto di François Thiollier

16 Ottobre 2016
Francoise-Joel Thiollier

Francoise-Joel Thiollier

TRIESTE. E’ il pianista di riferimento per tante generazioni musicali degli ultimi decenni: orgogliosamente franco-americano, vincitore di ben 8 «Grand Prix» – risultato senza precedenti in concorsi internazionali, fra i quali “Reine Elisabeth” del Belgio ed “P.I. Tchaikowski” di Mosca – François-Joël Thiollier è uno dei maggiori pianisti del nostro tempo. Il suo vastissimo repertorio, la sua eccezionale cultura musicale e la sua padronanza della tastiera sono la chiave di uno straordinario successo internazionale. “I riferimenti patriottici e la nostalgia” sarà suggestivo leitmotiv per il recital che, lunedì 17 ottobre nella Sala Ridotto del Teatro Verdi di Trieste (ore 20.30) suggellerà la 15^ edizione del Festival Pianistico “Giovani interpreti & Grandi Maestri”, curato e promosso da Chamber Music Trieste per la direzione artistica di Fedra Florit.

Grandi autori selezionati per il concerto triestino che sarà scandito da musiche di Alessandro Marcello – Johann Sebastian Bach (Adagio dal Concerto per oboe in re minore), Johann Sebastian Bach (Pastorale in fa maggiore BWV 590), Fryderyk Chopin (Polacca op.26 n.1 “Drammatica” in do diesis minore e “Nostalgica” in mi bemolle minore, Polacca op.40 n.1 “Militare” in la maggiore e Polacca op.40 n.2 “Tragica” in do minore), Sergej Rachmaninov (Variazioni sopra un tema di Corelli op.42), con un entusiasmante crescendo che culminerà sulle note di George Gershwin e del suo “Un Americano a Parigi”, quasi un inno fra tricolore francese e bandiera stelle&strisce per il talentuoso interprete così fiero della sua doppia anima francese e statunitense.

INFO presso Associazione Chamber Music, tel. 040.3480598 www.acmtrioditrieste.it Biglietti al Ticket Point Trieste.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!