Con passo lento e regolare Documentario a Gemona

19 Giugno 2017

GEMONA. Mercoledì 21 giugno alle 21.15, la Cineteca del Friuli propone al Cinema Sociale di Gemona Jacopo Linussio, con un passo lento e regolare (2017), il documentario di Giampaolo Penco, prodotto da Videoest, sulla figura dell’imprenditore carnico con la passione per la montagna scomparso nel 2004 dopo aver attraversato tutto il Novecento (era nato nel 1904). Il film è stato realizzato con il supporto del Fondo Regionale per l’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia e di FVG Film Commission, in collaborazione con la Cineteca del Friuli e con il patrocinio della UTI della Carnia.

Erede di una stirpe di imprenditori guidata da quel Jacopo Linussio la cui impresa di tessitura rivoluzionò l’economia della Carnia nel ‘700 ed è alla base della tradizione tessile artigianale carnico-friulana, l’altrettanto geniale pronipote rilevò negli anni Trenta l’udinese Lamborghini Ski (poi Lamborghini Sci), trasferendola a Tolmezzo e portandola ai livelli più alti nel settore delle attrezzature sportive grazie alla qualità dei prodotti e alla capacità di innovazione. Nei quarant’anni di gestione Linussio, dagli sci in legno si è arrivati ai modelli multistrato, fino al moderno sci “a sandwich”, passando per la fondamentale innovazione dell’utilizzo della fibra di vetro, ideata da Jacopo Linussio e adottata poi da tutte le maggiori aziende produttrici di sci.

Un’abilità imprenditoriale figlia dell’amore per la montagna. Jacopo Linussio cominciò a scalare da giovanissimo, pratica che non abbandonò neanche in età avanzata: storica l’ascesa alla vetta del Cervino a 85 anni, di cui parlò tutta la stampa europea, e famosa la sua frase, da cui prende il titolo il film: “Io non mi sono mai allontanato dalla montagna, sono sempre andato con il mio passo, lento e regolare”. Attraverso l’avventura di Jacopo Linussio, il documentario di Penco racconta un secolo di storia di un territorio, la Carnia, e della sua comunità, che grazie al talento e alla passione dell’imprenditore ha conosciuto in passato decenni di crescita e di sviluppo.

Condividi questo articolo!