Parte il One Love World Reggae Festival a Latisana

20 Luglio 2017

LATISANA. Dal 21-29 luglio torna il One Love World Reggae Festival al Camping Girasole di Latisana. Giunto alla sua quinta edizione il festival friulano offre anche quest’anno un fitto programma quotidiano tra concerti, sound system, dj set in piscina e in area camping, intrattenimento anche per i più piccoli tra simposio di pittura e i laboratori ludici. Attività durante tutte le ore della giornata con iniziative anche legate al benessere dello spirito e del corpo a base di pranayama, yoga e bagni di gong.

Skatalites

Dal mainstage suoneranno le note più “roots” di artisti e band storiche come Max Romeo (sabato 22 luglio), i Big Mountain dalla California (venerdì 21 luglio), gli Skatalites (sabato 22 luglio), la band che ha dato il nome al genere più di 50 anni fa e l’eccentrico complesso dei New York Ska Jazz Ensemble (domenica 23 luglio). A rappresentare le rivelazioni degli ultimi anni arriva la giamaicana Jah9, la prima esponente al femminile del così detto “reggae revival” (sabato 29 luglio). A tenere alta la bandiera multi-culturale ci pensano i Dub Inc dalla Francia (venerdì 21 luglio), Meta & The Cornerstones, band americana dalle contaminazioni hip-hop, afro-pop e soul (venerdi 28 luglio). Dal movimento rasta giamaicano raggiungono il palco del One Love Luciano “The Messenjah” (domenica 23 luglio), il bobo shanti Anthony B (sabato 29 luglio), il figlio di Bob Marley, Ky-Mani Marley, fedele al reggae del padre, ma in grado di creare dei ritmi nuovi tutti suoi (giovedì 27 luglio) e Turbulence, con la sua unica data italiana (venerdì 28 luglio). Spazio anche alla scena dancehall sul palco principale con Assassin aka Agent Sasco (venerdì 28 luglio).

In chiave tutta nostrana il festival propone una serata dal nome “Love Italian Reggae” con Jaka, Paulinho, Chisco, Markone e Nico Royale, la rosa degli artisti italiani accompagnati tutti dalla SouLove Riddim Band (mercoledì 26 luglio). Altre importanti nuove leve della scena reggae italiana saranno sul palco friulano: Forelock & Arawak dalla Sardegna (domenica 23 luglio), Attila (lunedì 24 luglio) e Sista Awa in coppia con Junior V (giovedì 27 luglio). Per gli amanti della dancehall, ci saranno come sound resident i Northern Lights da Udine (venerdì 21 luglio e sabato 29 luglio), vincitori del contest Europeo dedicato ai Sound System (Euro Rumble 2017) che li porterà direttamente a partecipare alla finale mondiale del “World Clash”. Dalla Germania arriverà Sentinel Sound (sabato 22 luglio), Red Storm (sabato 29 luglio), Fronte Crew (venerdì 21 luglio), Dj Afghan (lunedì 24 luglio), Huntin’ sound (mercoledì 26 luglio), BomChilom Sound (giovedi 27 luglio) e I-Shence (sabato 29 luglio).

Il One Love Festival vuole accontentare anche gli amanti della musica dub portando uno degli esponenti più amati della scena anglosassone, Aba Shanti I (martedì 25 luglio) e quelli della scena nostrana Dub Kali (martedì 25 luglio) e Dub Generation & Crucial Step (venerdì 28 luglio) Quest’ultimi monteranno il loro impianto da 13.000w nell’area dancehall per tutta la durata della manifestazione. Spazio anche ai produttori italiani come Paolo Baldini con il suo progetto Dub Files All Stars in cui sarà accompagnato da Jacob, Jules I & L.O. (Mellow Mood), Andrew I e Forelock. Grande attesa anche per il produttore dub veneziano Moa Anbessa (venerdì 28 luglio). A scaldare i cuori, prima del via alla musica a partire dalla 19 sul second stage: Jungle Army e Il Generale (sabato 22 luglio), Tweneboa (domenica 23 luglio), One Love Crew Set (lunedì 24 luglio), Acsel & Reggae Rebel Band (lunedì 24 luglio), Dub Generation (martedì 25 luglio), Torino Bass Culture (mercoledì 26 luglio), Ematoras Family (giovedì 27 luglio), Zizze & Mannaroman (venerdì 28 luglio).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!