Parte Isola delle donne a Grado con qualche variazione

5 Aprile 2018

GRADO. Isola delle Donne, a Grado è al via domani, venerdì 6 aprile, il Festival che parla delle donne in rapporto al nostro tempo. Un’edizione dedicata al tema “La felicità è rivoluzionaria”, che vedrà il suo quartier generale al Grand Hotel Astoria dove l’inaugurazione è in programma alle 18, protagonista l’Assessore alle Pari Opportunità del Comune, Federica Lauto, curatrice del festival. Da segnalare però qualche variazione al programma già pubblicato.

Victoria e Abdul

In serata, alle 20, l’Isola delle Donne punterà infatti i riflettori sul libro curiosamente omonimo “Lʼisola delle donne” (Bompiani 2017), scritto dal saggista, docente ed esperto di letteratura anglosassone Roberto Bertinetti, che però non ci sarà. L’autore, impossibilitato a raggiungere Grado per un’indisposizione, interverrà comunque in diretta telefonica in dialogo con l’Assessore alle Pari Opportunità del Comune, Federica Lauto. Sarà l’introduzione alla proiezione del film recentissimo di Stephen Frears “Victoria and Abdul”, eccezionalmente proiettato domani, al Grand Hotel Astoria dalle 20.15 circa, per il pubblico di Grado con ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

La pellicola interpretata da Judy Dench, candidata agli Oscar e ai Golden Globes 2018, focalizza su una delle 9 “English Ladies” che hanno fatto grande la Gran Bretaagna, tratteggiate nel libro di Roberto Bertinetti. Il film narra la storia vera di una inaspettata amicizia nata durante gli ultimi anni del regno della Regina Vittoria fra la sovrana inglese e il suo segretario indiano Abdul Karim. La regina prova un profondo affetto nei confronti di Abdul, gli apre il cuore e gli confida i suoi segreti più intimi, sfuggendo così alla solitudine e alle tristezze della sua vita.

Da venerdì 6 aprile, all’infopoint in Piazza Biagio Marin (apertura 10-13 e 14-18 venerdì sabato e domenica) sarà possibile ritirare gratuitamente la Welcome Card Isola delle Donne, che offrirà fino al 30 aprile, uno sconto sugli acquisti nei negozi e nei pubblici esercizi che aderiscono all’iniziativa. L’obiettivo è di offrire alla visitatrice dell’evento e di Grado un’ampia gamma di scelta nel territorio, dal ristorante al negozio fino all’accoglienza alberghiera. La card potrà essere utilizzata in tutti i punti vendita aderenti, che esporranno la vetrofania “Isola delle Donne”. La quota degli sconti che verranno applicati a coloro che presenteranno la card varierà tra il 5 e il 20 per cento.

Sarà poi presente a Grado per raccontare per immagini le tre le giornate di Isola delle Donne l’artista fotografico Francesco Pierantoni, specializzato nel cogliere le sfumature nelle emozioni delle persone mentre narra la natura umana. Si segnala inoltre che sabato 7 e domenica 8 aprile lo Spazio Welness previsto in Diga Nazario Sauro, è stato spostato al Velarium spiaggia GIT (in caso di maltempo al Grand Hotel Astoria).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!