Parte il workshop della Pepe con una ventina di iscritti

25 Giugno 2018

La Commedia degli Spostati (Foto Luca A. d’Agostino /Phocus Agency)

UDINE. Presente l’Assessore alla Cultura del Comune di Udine Fabrizio Cigolot, è iniziato l’atteso Workshop Internazionale di Commedia dell’Arte, inaugurato questa mattina con la presentazione e la prima sessione di lavoro con i maestri Claudio de Maglio, Marco Manchisi, Marco Sgrosso e Carlo Boso, in ensemble. L’iniziativa, che riunirà per l’intera settimana alla Nico Pepe di Udine talentuosi attori provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, è continuato con gli incontri “Le gros et le maigre… Equilibri e contrappunti” a cura di Manchisi e “Ciascuno non ha che un’ombra sola” tenuto da Sgrosso.

Selezionati e scelti attentamente tramite curriculum, sono una ventina i giovani interpreti che si cimenteranno fino a sabato 30 giugno, nella commedia dell’eterno conflitto fra i personaggi del servo e del padrone, tema fortemente voluto quest’anno dal direttore dell’Accademia d’Arte Drammatica di Udine. La settimana di Workshop Internazionale dedicato alla commedia dell’Arte, condurrà inoltre a due spettacoli inediti, aperti al pubblico e ad ingresso libero. Con la regia e la drammaturgia di Claudio de Maglio, giovedì 28 giugno andrà in scena “La Commedia degli Spostati”, un canovaccio originale di Commedia dell’Arte. L’appuntamento avrà luogo alle 19 a Udine, nello spazio del sagrato della Chiesa di San Francesco. Costruito sulle figure del servo e del padrone, sabato 30 giugno sarà invece la volta – sempre alle 19 nel sagrato della Chiesa di San Francesco – dell’evento di performance finale, che prenderà forma con il lavoro e il confronto tra partecipanti e docenti del Workshop Internazionale.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!