Parte il podcast Connessioni sui segreti della mente

15 Gennaio 2020

Harry Houdini

Parte oggi, su Soundcloud, Spreaker, Spotify e iTunes, Connessioni, l’unico podcast in italiano che approfondisce in maniera multidisciplinare la ricerca scientifica su mente e cervello. La prima puntata è dedicata alla neuromagia, una disciplina scientifica che sfrutta il know how di maghi e prestigiatori per studiare il cervello e più in generale al ruolo che questi hanno avuto nel sostenere lo scetticismo scientifico, da Houdini al Mago Silvan, passando per James Randi. Rispondono alle domande della giornalista scientifica Federica Sgorbissa: Massimo Polidoro, giornalista e presidente del Cicap, Stephen Macnick e Susana Martinez-Condez, scienziati dell’Università di Stato di New York, autori del libro “I trucchi della mente” (Codice edizioni). Nelle prossime puntate si parlerà anche di cervello dello sciame, odio on-line studiato con la fisica della materia condensata, empatia egoista e neuroarcheologia.

Oltre a essere fra i migliori (e storici) amici del pensiero scientifico, i maghi possono contribuire fattivamente alla crescita del sapere scientifico, grazie all’esperienza accumulata “sul campo”, o meglio, sul palco. nella prima puntata si esplorano le radici dell’alleanza fra maghi e debunker – Da Houdini al Mago Silvan – con Massimo Polidoro, giornalista e debunker, presidente del Cicap.

Con Susana Martinez-Conde e Stephen Macnick, professori dell’università di stato di New York, si parla invece di “neuromagia”, ovvero la nuova disciplina di studi su mente e cervello che sfrutta i trucchi magici e, più in generale, la conoscenza implicita accumulata da maghi, mentalisti e prestigiatori. Macnick e Martinez-Conde hanno pubblicato un paper su Nature Reviews Neuroscience insieme ad alcuni celebri maghi americani (come Apollo Robbins, fra gli altri) e James Randi, leggenda dello scetticismo scientifico. I due ricercatori inoltre svelano i meccanismi cognitivi dietro alcuni celebri numeri di magia.

Connessioni è il podcast che vi racconta il cervello, neuroscienze, psicologia e tutto quello che vi è connesso, e lo fa da punti di vista multidisciplinari: le neuroscienze più strette, la psicologia sperimentale, animale e comparata, ma anche la computer science, gli studi in fisica, matematica e molto altro. Non mancano le contaminazioni che arrivano anche dal di fuori dello stretto ambito scientifico, parlando anche di arte, società, tecnologia, e più in generale di quel che significa “essere umani”, con grande attenzione verso l’attualità. Connessioni è prodotto da Sissa Medialab di Trieste, azienda nel settore della comunicazione della scienza e delle riviste scientifiche specializzate.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!