Orti salati e uva dorona: i segreti della Laguna veneta

4 Ottobre 2017

Foto Mattia Mionetto

SACILE. Primo speciale Salotto UTE a Sacile giovedì 5 ottobre nella cornice del Salone delle Feste di Palazzo Ragazzoni: “Vini finis terrae: storie di vigne nella Venezia Nativa” è il titolo della ricerca che la studiosa e food writer Carla Coco, esperta di storie e tradizioni – gastronomiche e non solo – della Serenissima presenterà, con l’ausilio di immagini e video, in occasione della serata organizzata in sinergia con la Biblioteca Civica per Appuntamento d’Autore e con l’Associazione Pro Sacile in occasione dell’apertura della kermesse di Profumi e Sapori. L’incontro avrà inizio alle 20.45 con ingresso libero.

Quale migliore occasione infatti per conoscere gli itinerari storici e naturalistici, gli habitat delle isole della laguna nord di Venezia, i monumenti più antichi di insediamenti come quelli di Torcello, Burano, San Francesco del Deserto, ed insieme scoprire le insospettate risorse del territorio, tra gli orti salati e i vitigni ormai quasi a rischio di estinzione, tra cui quello dell’uva “dorona”, della quale si vedranno i nuovi vigneti finalmente reimpiantati in laguna. La serata è promossa anche come introduzione alla visita che l’UTE ha programmato lungo questo itinerario lagunare, sempre con la guida di Carla Coco, il prossimo 19 ottobre, mentre al tema del vino l’UTE dedicherà uno speciale laboratorio di degustazione ed educazione al gusto a partire dal mese di novembre, con i sommelier di BlackTai (informazioni già disponibili alla segreteria UTE). Info: tel. 0434 72226 – info@utesacile.it http://utesacile.blogspot.com

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!