Onorificenza slovena alla senatrice Tatjana Rojc

25 Febbraio 2022

LUBIANA. “Dedico all’amicizia tra Italia e la Slovenia l’onorificenza che il presidente Pahor ha voluto assegnarmi. Continuerò a lavorare con più passione e impegno per la causa della convivenza pacifica, un valore di cui in queste ore in particolare avvertiamo il grandissimo pregio”. Si esprime così la senatrice Tatjana Rojc (Pd), che a Lubiana ha ricevuto dalle mani del presidente sloveno Borut Pahor l’l’Ordine d’Oro al Merito per il contributo fondamentale all’approfondimento della cooperazione fra Slovenia e Italia e per il sostegno al processo di restituzione dello storico edificio di Trieste “Narodni dom” alla comunità slovena in Italia.

Sottolineando i passi compiuti grazie a “due grandi protagonisti del dialogo come i presidenti Mattarella e Pahor” e ricordando “la giornata storica vissuta a Basovizza”, Rojc ha richiamato i fatti di Ucraina: “L’Europa ci ha regalato 70 anni di pace e stabilità, e questa riconciliazione dopo grandi ferite deve essere un esempio per i molti conflitti sopiti che attraversano l’Europa. Rimangono aperti i capitoli dell’autonomia scolastica e della rappresentanza parlamentare per la minoranza slovena in Italia su cui – ha concluso – continuerò a lavorare”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!