Omaggio a Ella Fitzgerald

17 Novembre 2017

SACILE. Il quarto appuntamento de “Il Volo del Jazz” di Sacile è con Simona Molinari, una delle più belle voci femminili del jazz contemporaneo e della musica italiana: sabato 18 novembre (ore 21), al Teatro Zancanaro, la cantante napoletana sarà protagonista di “Loving Ella”, uno spettacolo di musica e parole per omaggiare la “First Lady Of Song”, Ella Fitzgerald. L’evento, in esclusiva per il Triveneto, godrà della partecipazione di Mauro Ottolini, uno dei musicisti più importanti del nuovo jazz italiano, ritenuto dalla critica il miglior trombonista e arrangiatore nazionale, con alle spalle collaborazioni con grandi artisti di fama mondiale.

Prima del concerto verrà presentato il calendario 2018 Un segno jazz per la solidarietà, che raccoglie le immagini realizzate dall’illustratrice Valentina Burel. I calendari, a offerta libera, sono acquistabili ai concerti e alle iniziative di Controtempo. Con questa iniziativa, Circolo Controtempo e “Il Volo del Jazz” rinnovano il proprio sostegno a La Biblioteca di Sara (nata in memoria di Sara Moranduzzo), a cui viene destinato il ricavato della vendita dei calendari. La Biblioteca di Sara è una Onlus che opera un servizio di prestito di libri in corsia e letture ad alta voce per i piccoli pazienti dell’Ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone, case per anziani, comunità, alloggio, scuole.

Al concerto di domani si esibiranno anche Fabio Colella: batteria; Fabrizio Pierleoni: contrabbasso; Gian Piero Lo Piccolo: sax, clarinetto; Claudio Filippini: pianoforte. Loving Ella è un progetto che Simona Molinari ha voluto fortemente dedicare alla regina del jazz Ella Fitzgerald nel centenario dalla nascita. Un ammaliante viaggio sonoro e narrativo in cui porterà in scena le canzoni che hanno caratterizzato la carriera della cantante e aneddoti biografici della controversa vita privata di Ella Fitzgerald: gli inizi, gli amori, le passioni, la malattia. Simona Molinari inserirà anche alcuni dei suoi brani più significativi e quelli che l’hanno portata al successo, dimostrando come la musica di Ella abbia contribuito al suo odierno amore per lo swing e per il jazz. “Ho inzuppato le mani in tutti i vinili più belli di Ella – racconta Simona Molinari -, mi sono imbattuta in Duke Ellington, Gershwin, Jobim, Cole Porter e ho scelto le cose che mi hanno colpito di più e quelle che mi hanno toccato il cuore”.

Biglietto intero 18,00 euro – ridotto 15,00 euro.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!