Omaggio alla tomba di Pasolini Rinviata la mostra

31 Ottobre 2020

CASARSA. Lunedì 2 novembre ricorre il 45° anniversario della tragica morte di Pier Paolo Pasolini. Il Comune di Casarsa, attraverso il vice sindaco Fernando Agrusti e l’assessore alla cultura Fabio Cristante, delegati dalla sindaca Lavinia Clarotto e il Centro studi Pasolini, con la presidente Flavia Leonarduzzi, renderanno omaggio al poeta depositando un mazzo di fiori sulla sua tomba e su quella della madre Susanna Colussi.

“Anche quest’anno – sottolinea Leonarduzzi – abbiamo voluto fortemente esserci, seppure non sia prevista un’iniziativa pubblica, vista la situazione. Sarà un momento ancor più raccolto nel quale, a nome di tutta la popolazione, rinnoveremo affetto e gratitudine a uno dei più grandi intellettuali del XX secolo, figlio illustre di Casarsa, la città dell’amata madre, nella quale Pasolini trascorse le estati dell’infanzia e il lungo periodo durante la guerra. E che ha avuto un ruolo fondamentale nella sua formazione umana e artistica”.

Proprio agli anni friulani di Pasolini sarà dedicata la nuova mostra – la cui inaugurazione, prevista per il 31 ottobre, è soltanto rinviata – che prende spunto dai settantacinque anni dalla istituzione della Academiuta di lenga furlana (18 febbraio 1945) e che vedrà in esposizione materiale prezioso. “Documenti originali e in gran parte anche inediti – anticipa la presidente Leonarduzzi -, molti conservati dal Centro studi Pasolini stesso, oltre che da altri importanti archivi italiani che collaborano alla realizzazione della mostra, o provenienti da collezioni private. Costituirà una nuova occasione di conoscenza e divulgazione di quel periodo cruciale trascorso da Pasolini a Casarsa, anni un cui, in particolare, scoprì la poesia come forma di espressione artistica”.

Sempre lunedì, il canale Sky Arte trasmetterà alle 22.15 il film dedicato agli anni friulani di Pasolini “In un futuro aprile – Il giovane Pasolini”, diretto da Francesco Costabile e Federico Savonitto, prodotto da Altreforme di Udine, realizzato con il contributo importante del Centro Studi Pasolini e presentato in anteprima a Casarsa quest’estate. Una serata che Sky Arte dedicherà tutta a Pasolini: alle 21.15 sarà infatti proiettato anche il documentario “L’ultima partita di Pasolini”, che racconta il famoso incontro di calcio giocato dal poeta a San Benedetto del Tronto il 14 settembre del 1975.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!