Oblivion, il ritorno

13 Novembre 2022

Oblivion Rhapsody (Foto Giorgio Minisini)

MANIAGO. Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli – in arte gli Oblivion – in oltre 10 anni di carriera teatrale sono diventati dei beniamini del pubblico del Fvg, dove hanno portato in tournée tutti i loro spettacoli. Oblivion Rhapsody, in scena la prossima settimana in due teatri del Circuito Ert, presenta la versione acustica del meglio dello loro repertorio. I cinque “madrigalisti moderni” inaugureranno i cartelloni 2022/2023 di Maniago, martedì 15 novembre alle 20.45 al Teatro Verdi, e di Grado, mercoledì 16 novembre alle 20.45 all’Auditorium Biagio Marin. Oblivion Rhapsody, spettacolo diretto da Giorgio Gallione per Agidi, ritornerà per un’ulteriore data nel Circuito Ert domenica 12 marzo a Talmassons.

Sono passati ormai 13 anni da quando gli Oblivion divennero virali sul web con la loro versione dei Promessi Sposi in 10 minuti. Dopo l’approdo in televisione e in teatro, ora, in piena crisi di mezza età, i cinque sfidano se stessi con un’inedita e sorprendente versione acustica della loro opera omnia: cinque voci, una chitarra e un’infinità di parole, suoni e note, scomposti e ricomposti, che prendono nuova vita. Gli Oblivion saliranno sul palcoscenico, nudi e crudi, per distruggere e reinventare le loro hit, dopo aver sconvolto senza pietà quelle degli altri.

Informazioni sulla tournée al sito ertfvg.it, prevendite e informazioni contattando il Museo dell’Arte Fabbrile e delle Coltellerie di Maniago (t. 0427 709063 | museocoltellerie@maniago.it) e la Biblioteca Falco Marin di Grado (t. 0431 82630).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!