Nuovi beni tutelati in Fvg

12 Giugno 2021

TRIESTE. Nuovi beni tutelati in Friuli Venezia Giulia dal MiC – Ministero della cultura. Anche un edificio eclettico nel “borgo armeno” a Trieste e i dipinti murali del monumento ai caduti partigiani di Casarsa. Questo la decisione della Commissione Regionale del Patrimonio Culturale che si è riunita l’8 giugno al Segretariato regionale del Ministero della Cultura per il Friuli Venezia Giulia in Palazzo Economo a Trieste.

I tre nuovi beni tutelati sono: ​due dipinti murali raffiguranti San Paolo e Santo Stefano, già Tomba monumentale ai caduti nel Cimitero di Casarsa; l’edificio in via Tigor 9 a Trieste e sei mobili contenitori della collezione tessile delle Orsoline, già Monastero di Sant’Orsola a Gorizia.

Il link per approfondimenti e immagini dei beni tutelati è

https://www.fvg.beniculturali.it/it/21/modulo-news/344/resoconto-della-seduta-n_-li-dell-8-giugno-2021

Alla seduta, presieduta dal Segretario regionale Roberto Cassanelli, hanno partecipato in qualità di componenti il Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio Fvg Simonetta Bonomi, il Soprintendente Archivistico Luca Caburlotto e il Direttore regionale Musei Fvg Andreina Contessa.

La Commissione Regionale Patrimonio Culturale è un organo collegiale con competenze interdisciplinari. È presieduta dal Direttore del Segretariato regionale; gli altri componenti sono il Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, il Soprintendente Archivistico, il Direttore della Direzione regionale Musei. Coordina e armonizza l’attività di tutela e di valorizzazione nel territorio regionale. Uno dei compiti è verificare e dichiarare l’interesse culturale dei beni e procedere al provvedimento di tutela.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!