Nuova edizione del Premio Mosaic Young Talent

19 Ottobre 2020

SPILIMBERGO. È stato presentato il Premio Mosaic Young Talent, concorso rivolto agli allievi del terzo corso della Scuola Mosaicisti del Friuli a Spilimbergo. Organizzato dall’Associazione culturale Naonis di Pordenone, il concorso, giunto alla sesta edizione, ha come tema Il volto come emozione: si chiede di interpretare a mosaico il ritratto di un personaggio famoso di origine italiana che si è distinto nell’ambito della cultura, delle scienze, dell’economia e dello spettacolo negli Stati Uniti.

Introdotto dal direttore della Scuola Gian Piero Brovedani che ha sottolineato la proficua collaborazione di questi anni con l’Associazione Naonis, l’architetto Guglielmo Zanette, in quanto art director e curatore del concorso, ha illustrato le modalità di partecipazione e di selezione che vedono una giuria assegnare all’opera migliore un premio in denaro. Nell’edizione 2020 i ritratti vincitori sono stati due, in ex aequo, e la premiazione si è svolta nella serata inaugurale della mostra Mosaic Young Talent allestita nello spazio espositivo del Museo Civico di Storia Naturale di Pordenone.

Per gli allievi della Scuola il Premio Mosaic Young Talent rappresenta uno stimolo alla creatività, oltre che un banco di prova per future sfide professionali; per gli appassionati del mosaico e i curiosi è un appuntamento dove incrociare gli sguardi di personaggi famosi e ammirare la forza espressiva del mosaico contemporaneo. Si tratta di una galleria di ritratti che dimostra la capacità degli allievi di trasmettere con le tessere non solo la fisionomia, ma anche il carattere e l’intensità dei soggetti descritti.

Condividi questo articolo!