Nude per beneficenza: Calendar Girls a teatro

5 Febbraio 2017

MONFALCONE. La stagione di prosa del Teatro Comunale di Monfalcone prosegue, martedì 7 e mercoledì 8 febbraio alle 20.45, con l’attesissimo Calendar Girls, lo spettacolo che dopo il successo record della prima stagione (108 repliche sold out con oltre 72.000 spettatori) torna nei teatri italiani. Scritto da Tim Firth (autore anche della versione cinematografica) e adattato da Stefania Bertola, lo spettacolo è diretto da Cristina Pezzoli e prodotto da AGIDI e Enfi Teatro. A capitanare un fortissimo gruppo di attrici estrose e ardite sono Angela Finocchiaro, impegnata a dar corpo e voce a una provocatoria signora della provincia inglese, e Laura Curino. Al loro fianco le altre bravissime Girls: Ariella Reggio, Carlina Torta, Matilde Facheris e Corinna Lo Castro. Completano il cast Elsa Bossi, Titino Carrara, Marco Brinzi e Noemi Parroni.

Primo allestimento italiano della commedia in scena in Inghilterra dal 2008 (che ha riscosso lo stesso grande successo del film, un vero e proprio cult movie), Calendar Girls si ispira a un fatto realmente accaduto alla fine degli anni Novanta, quando un gruppo di donne fra i 50 e i 60 anni del Women’s Institute (la più grande organizzazione di volontariato di donne nel Regno Unito) si impegna in una raccolta di fondi destinati all’ospedale in cui è morto di leucemia il marito di una di loro. Stanche di vecchie e fallimentari iniziative di beneficenza, decidono di realizzare un calendario che le vede ritratte in normali attività domestiche, come preparare dolci e composizioni floreali, ma con un particolare non convenzionale: senza vestiti. L’iniziativa riscuote un grandissimo successo: vendite del calendario alle stelle e ribalta internazionale per le sue originali modelle. Ma l’improvvisa e inaspettata fama mette a dura prova le protagoniste…

Scrive Cristina Pezzoli nelle note di regia: “Calendar Girls è una risata in faccia alla morte, è la vitalità dei girasoli che cercano la luce opponendosi al buio dello sparire. […] Altra questione centrale che implica precise scelte di messinscena – e forse uno dei motivi del successo evergreen dello spettacolo – è la realizzazione del calendario. Il nudo di donne che non sono modelle da calendario Pirelli ma con i corpi veri e imperfetti delle donne non photoshoppate, è una delle scene più divertenti e più complesse da realizzare. Donne che allegramente […] si spogliano per una buona causa, ma anche per divertirsi, per riconoscersi ancora belle e seducenti, anche al di fuori dei rigidi canoni della perfezione e dell’eterna giovinezza. Con coraggio e ironia le Girls si offrono allo sguardo della macchina fotografica e del pubblico per dirci che le stagioni della vita possono continuare a sorprendere”.

Nell’ambito della rassegna “Dietro le quinte”, alle 20.00 al Bar del Teatro, avrà luogo una breve presentazione dello spettacolo a cura del critico teatrale Roberto Canziani. Biglietti in vendita: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e on line su www.vivaticket.it; la Biglietteria del Teatro accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!