Notturni diversi parte a Teglio

23 Giugno 2022

PORTOGRUARO. Notturni diversi – piccolo festival della poesia e delle arti notturne, organizzato dall’Associazione Culturale Porto dei Benandanti di Portogruaro, diventa, con un po’ di stupore e meraviglia anche da parte degli stessi organizzatori (tanto da averla chiamata “Uau che meraviglia”) maggiorenne e festeggia ben 18 edizioni.

Anche quest’anno la rassegna ritorna con un programma nutrito: ben 14 gli appuntamenti che dal 24 giugno al 15 agosto offriranno al pubblico incontri di poesia, musica, reading, performance e spettacoli, in luoghi particolarmente suggestivi tra Portogruaro, Pordenone e Udine. Tra gli appuntamenti ci sarà un omaggio ai cento anni dalla nascita di Pasolini nel teatro all’aperto del Cortino del Castello di Fratta, con l’anteprima nazionale dello spettacolo a lui dedicato dal cantautore Pablo Perissinotto (1 luglio). Torneranno poi i poeti performer a sfidarsi a suon di versi nello slam poetry che emigra da Portogruaro al Parco dei Ginepri di Bibione, trasformandosi da Pops in Bips (2 luglio).

Così come anche Libri di versi abbandonerà Portogruaro per le Antiche Carceri di San Vito al Tagliamento, dove verranno esposti libri d’artista, libri inconsueti e sorprendenti nati dalla collaborazione di più di quaranta tra artisti e poeti provenienti da tutta Italia (inaugurazione 9 luglio). Ma si potrà provare anche la meraviglia di ascoltare le musiche che Mozart compose sui libretti di Da Ponte proprio nel luogo in cui quest’ultimo visse e insegnò per alcuni anni, nel Chiostro del Collegio Marconi di Portogruaro (9 luglio). E ancora la presentazione, in collaborazione con il Festival “L’arte non mente” di Udine, del libro di Francesco Targhetta, una delle voci più originali e nitide della poesia italiana, “La colpa al capitalismo” (La nave di Teseo edizioni) nel Parco Sant’Osvaldo di Udine (16 luglio).

Ad aprire sarà, venerdì 24 giugno alle 21, nel Giardino di Ca’ Borghesaleo a Teglio Veneto, la serata di Premiazione del Premio Nazionale Teglio Poesia, che quest’anno riconosce vincitore, per la sezione Poesie in Lingua italiana, nelle Lingue delle Minoranze Etnolinguistiche italiane e nelle parlate locali under 40, il giovane portogruarese Massimiliano Drigo con la sua pregevole raccolta, che vedrà la pubblicazione con la casa editrice Qudu/libri di Gorizia. Per la sezione Barba Zep, ovvero i giovanissimi poeti delle scuole di ogni ordine e grado, i vincitori riceveranno buoni libro per un valore complessivo di €. 700 perché «riteniamo – dichiarano gli organizzatori – che la lettura è il vero volano per un crescita umana, culturale e sociale dei ragazzi, e non solo. Le sorprese non mancheranno: i testi scritti da poeti in erba rivelano una freschezza e una intensità notevoli». Hanno partecipato al Premio ben 150 studenti. La serata sarà presentata da Daniele Chiarotto e Max Bazzana intreccerà il suo tappeto sonoro.

Un ringraziamento all’Amministrazione del Comune di Teglio Veneto, esempio di dedizione per la Poesia. Per il programma completo della manifestazione www.notturnidiversi.it

Il Festival è realizzato con il contributo del Comune di Teglio Veneto, Comune di Fossalta di Portogruaro, Fondazione di Venezia, RetEventi della Città Metropolitana di Venezia, Comune di Portogruaro e la media partnership di Radio Onde Furlane.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!