Notte di S. Lorenzo in piazza con Antonella Ruggiero

8 Agosto 2022

Antonella Ruggiero (Foto Piero Biasion)

PORDENONE. Sarà ‘magica’ la “Notte di San Lorenzo” 2022 a Pordenone, quando sul palco dell’Arena Cimolai di piazza XX settembre salirà la magnifica voce di Antonella Ruggiero, artista raffinata, interprete e cantautrice la cui ricerca musicale spazia tra generi, repertori, suggestioni per offrire al pubblico sempre intense emozioni. L’appuntamento è per mercoledì 10 agosto alle 21, con ingresso libero, per questa produzione promossa e realizzata dall’Accademia Musicale Naonis, con il sostegno della Regione Fvg, di PromoTurismoFvg, della Fondazione Friuli e del Comune di Pordenone, nell’ambito del ricco calendario dell’Estate cittadina.

Sarà un viaggio nella musica, attraverso Paesi e ritmi diversi, che caratterizzano ormai da molto tempo la ricerca personale di Antonella Ruggiero, la cui notevole estensione vocale – che la rese celebre fin dai suoi esordi con i “Matia Bazar” – permette di muoversi con facilità dal registro pop a quello lirico, attraversando con grande versatilità musica sacra e tradizionale, jazz, soul, blues, tango, classica e contemporanea.

Francesca Breda

Mille possibilità e mille suggestioni che saranno messe in scena grazie agli arrangiamenti originali creati dal Maestro Valter Sivilotti per l’Orchestra dell’Accademia Naonis, una collaborazione artistica che continua con successo già da diversi anni (il primo memorabile concerto sinfonico insieme fu al Teatro Verdi di Pordenone nel 2006, ma Sivilotti e Ruggiero hanno condiviso molte volte il palcoscenico, oltre che la produzione musicale), e che il Friuli Venezia Giulia ha potuto applaudire in altre importanti occasioni (l’ultima a Gorizia nel 2021).

Valter Sivilotti

Non ultima nota, quella che lega ancora più da vicino l’artista all’espressione musicale di questa regione grazie al compositore Cristian Carrara (nato a Pordenone nel 1977), del quale Ruggiero ha scelto due brani per l’ultima sua antologia discografica (con nuovi arrangiamenti) dal titolo “Come l’aria che si rinnova”, uscita a primavera 2022: “Canzone fra le guerre”, scritta a quattro mani e presentata con successo a Sanremo 2007, e “I passi dei bambini”, partitura eseguita in sala d’incisione con l’arrangiamento dello stesso Sivilotti e che sul palco di Pordenone, in apertura del concerto, sarà interpretata da una talentuosa giovane voce emergente, quella della friulana Francesca Breda (ArteVoce Academy). Una collaborazione, quella con Carrara, che mette in evidenza i traguardi artistici di quello che viene considerato uno degli autori di maggior prestigio della sua generazione, formatosi al Conservatorio Tomadini di Udine e specializzatosi nella composizione sinfonica e cameristica – eseguita da numerose orchestre di fama internazionale – ma anche nella musica per il teatro (tra le sue collaborazioni, quelle con Sergio Castellitto, Enzo De Caro, Alessandro Benvenuti) e la televisione.

Oltre a molte delle canzoni realizzate da Antonella Ruggiero nella sua pluripremiata carriera da solista, seguendo un originale percorso di ricerca fra tradizioni e repertori che spaziano tra diverse latitudini (l’India e il fado portoghese, il Sudamerica e i musical di Broadway), cavalcando stili e periodi (dalla musica classica al tango ai mondi sonori contemporanei), l’artista genovese non mancherà di riproporre al pubblico alcuni dei suoi più grandi successi, come “Ti sento”, “Vacanze romane”, “Per un’ora d’amore”, “Solo tu”, in originali arrangiamenti orchestrati per l’Accademia Naonis e diretti sul palco da Valter Sivilotti.

Informazioni sulla serata sulla pagina web del Comune di Pordenone: https://estate.comune.pordenone.it, sui social e sul sito web e dell’Accademia Naonis: www.accademianaonis.it

Condividi questo articolo!