Nella Grotta di Attila un evento unico al mondo

7 Novembre 2018

TOLMEZZO. La prossima conferenza organizzata dall’Associazione di Studi e Ricerche Storico-Archeologiche “Carnia Cultura” con il patrocinio del Comune di Tolmezzo, avrà un tema insolito riguardo a un’importante scoperta fatta nella Grotta di Attila. L’incontro si terrà venerdì 9 novembre alle 18 nella saletta multimediale di Palazzo Frisacco, in via Del Din 7 a Tolmezzo.

In questa occasione Giordano Marsiglio (Museo Archeologico e naturalistico di Tarcento) parlerà della scoperta avvenuta nella Grotta di Attila, a Cason di Lanza (Paularo), dove è stata segnalata – per la prima volta – la presenza di alcune colonie di Philopotamus ludificatus (tricotteri) viventi in zona afotica (al buio assoluto). Il fatto è eccezionale poiché unico caso al mondo, in cavità, in cui si è potuto osservare presenza e ciclo vitale completo di tale essere: dalla deposizione delle uova allo sfarfallio, accoppiamento e rideposizione.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!