Musicainsieme apre venerdì con Mario Brunello in Duomo

2 Giugno 2021

Mario Brunello

PORDENONE. Sarà il grande violoncellista Mario Brunello a inaugurare, venerdì 4 giugno alle 21.30 nel Duomo Concattedrale San Marco di Pordenone, il cartellone 2021 di Musicainsieme, 44^ edizione della vetrina cameristica promossa dal Centro Iniziative Culturali di Pordenone a cura dei Maestri Franco Calabretto ed Eddi De Nadai, per il coordinamento della Presidente Cicp Maria Francesca Vassallo. Una rassegna che la pandemia ha bloccato nel corso della primavera e che, con il favore dell’estate e soprattutto il miglioramento generale del contesto sanitario, si ripresenta al pubblico con la massima attenzione alla sicurezza e alle norme previste per lo spettacolo dal vivo.

Affiancato dal violoncellista Francesco Galligioni e dal cembalista Roberto Loreggiani, Brunello sarà protagonista di un concerto “tra violoncello piccolo, violoncello e cembalo”, interamente dedicato a musiche di Johann Sebastian Bach con le “Sonate a Cembalo certato e violino solo, col Basso per Viola da Gamba accompagnato, se piace”. Mario Brunello è uno dei più affascinanti, completi e ricercati artisti della sua generazione. Suona un prezioso Maggini dei primi del Seicento, al quale ha affiancato negli ultimi anni il violoncello piccolo a quattro corde. Questo strumento, molto usato in epoca Barocca, è costruito nella tipica accordatura violinistica (mi, la, re, sol), ma un’ottava più bassa, mantenendo quindi la profondità e le sfumature più scure tipiche del violoncello. Proprio queste peculiarità hanno spinto Brunello a esplorare i capolavori musicali del repertorio per violino di Bach, Vivaldi, Tartini e contemporanei.

Musicainsieme 2021 ripartirà poi per un ciclo di quattro matinée domenicali programmati nella suggestiva cornice dell’ex Convento di San Francesco, a Pordenone, dal 4 al 25 luglio, ogni domenica alle 11. Sarà l’occasione per festeggiare il ritorno della musica dal vivo e riaccendere i riflettori su prestigiose realtà concertistiche di Conservatori italiani, quelli di Udine e Vicenza in particolare, e per il versante straniero l’Accademia musicale di Lubiana e il Mozarteum di Salisburgo: a Musicainsieme faranno tappa Ensemble talentuosi che si sono già distinti in competizioni e concorsi, e sono spesso protagonisti nelle sale da concerto e sul palcoscenico di festival e rassegne. Gran finale del cartellone sarà, ance per l’edizione 2021, il concerto dedicato al Premio Musicainsieme, sostenuto con un lascito privato affidato alla Fondazione Banca di Credito Cooperativo Pordenonese.

Info e dettagli di programma sul sito centroculturapordenone.it

Condividi questo articolo!