Nei suoni dei luoghi: musica di qualità in 34 concerti

27 Giugno 2016

TRIESTE. La 18ma edizione del Festival musicale internazionale “Nei Suoni dei Luoghi”, organizzato dall’Associazione Progetto Musica, che si svolgerà dall’8 luglio al 28 dicembre e che porterà in Friuli Venezia Giulia, e non solo, musica di alta qualità con 34 concerti in luoghi suggestivi, a volte inusuali, e ricchi di fascino, sarà presentata in anteprima alla Stampa martedì 28 giugno nel Palazzo della Regione a Trieste.

Alla conferenza stampa interverrà anche il Direttore artistico del Festival Enrico Bronzi, violoncellista del Trio di Parma, formazione con la quale svolge un’intensa attività concertistica sin dal 1990. Interverranno inoltre: Gianni Torrenti, Assessore regionale alla Cultura; Loris Celetto, Direttore Generale dell’Associazione Progetto Musica; Federico Pirone, Assessore alla Cultura del Comune di Udine, capofila del Protocollo d’intesa Nei Suoni dei Luoghi; Roberto Tonca, Vice Presidente della Federazione delle BCC del Fvg.

Un viaggio musicale, un itinerario di piu’ di 3000 chilometri, per audizioni all’insegna dello scouting di nuovi talenti musicali. Nei Suoni dei Luoghi è questo e molte altre cose: un termometro del gusto delle nuove generazioni di questo pezzo di continente europeo, un arricchimento dell’offerta culturale dei comuni del Friuli Venezia Giulia e del Veneto, un esempio di rete di istituzioni che collaborano attivamente per obiettivi comuni, un palcoscenico per artisti di primo piano del mondo concertistico, un modo per godere delle sere d’estate nei luoghi più suggestivi o scenografici nelle province di Udine, Gorizia, Pordenone, Trieste e in Veneto e Slovenia.

Il concerto inaugurale, realizzato in collaborazione con il Conservatorio di Musica A. Steffani di Castelfranco Veneto, si terrà venerdì 8 luglio alle 21 ad AQUILEIA (Piazza Capitolo o, in caso di maltempo nella sala Romana di Piazza capitolo). Si esibirà il Gruppo Musica Contemporanea Steffani con Folk Songs, un progetto intorno a Luciano Berio del GMCS. Di particolare rilievo l’esperienza a tutto tondo proposta nell’autunno, con il “Concerto al Buio” del 14 ottobre all’Istituto Rittmeyer per i Ciechi di Trieste. Due i concerti che si terranno in Slovenia, grazie alla collaborazione con il Kulturni Dom di Nova Gorica, il Kosovelov Dom di Sezana e l’Accademia di Musica di Lubiana.

Nei Suoni dei Luoghi è realizzato grazie al contributo della Regione e delle Banche di Credito Cooperativo del FVG e alle importanti collaborazioni con la Fondazione Musicale Santa Cecilia, la Fondazione Bon, l’ERT FVG, il Kulturni Dom di Nova Gorica, il Kosovelov Dom di Sesana; e ancora con i Conservatori di Udine, Trieste e Castelfranco Veneto, con le Accademie musicali dell’Est Europa, con il Mozarteum di Salisburgo, con il Liceo musicale “C. Percoto” di Udine, con l’associazione Piano FVG, con l’Istituto “Rittmeyer” di Trieste e con il sostegno di molte Amministrazioni comunali della nostra regione, della Fondazione CRUP e della Fondazione CARIGO.

Condividi questo articolo!