Musica e infanzia tema di un incontro-dibattito-laboratorio

5 Ottobre 2017

Franco fabbri

PORDENONE. Ci sarà anche Franco Fabbri, storico leader degli Stormy Six, sabato 7 ottobre al Teatro Verdi di Pordenone per “Attenti alla musica”, la giornata di riflessione, confronto e formazione dedicata al rapporto tra musica e infanzia, organizzata dall’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con l’USCI Unione delle Società Corali del Friuli Venezia Giulia. La giornata è rivolta a insegnanti, educatori, operatori musicali, culturali e sociali, bibliotecari e genitori, e si articolerà in un incontro-dibattito al mattino e un pomeriggio dedicato ai laboratori tematici. Dalle 9 alle 13 si svolgerà la Tavola rotonda sul tema che dà il titolo alla manifestazione. L’incontro avrà per protagonisti Antonella Talamonti (etnomusicologa, compositrice, vocalista e formatrice) e Franco Fabbri (musicista e musicologo, pioniere negli studi su Popular Music, noto al grande pubblico per essere stato il leader degli Stormy Six e l’autore di Stalingrado, brano simbolo del movimento studentesco) che si confronteranno tra loro e con il pubblico sulla relazione fra musica e infanzia.

Attenti alla musica

Nel pomeriggio, dalle 14.30 alle 18.30, si svolgeranno i quattro laboratori tematici. Lorenzo Tarducci parlerà sul tema La voce, il suono, la musica, concentrando il suo obiettivo sulla cura dei contesti di ascolto da proporre ai bambini per migliorare la relazione tra lo spazio, l’ascolto e l’infanzia. Ne Il canto dell’infanzia Antonella Talamonti indagherà la voce come strumento possibile di relazione ed inclusione tra le persone, permettendo ai partecipanti di scoprire nuove potenzialità e caratteristiche della propria voce. In Ascolto a manovella Domenico Redavid e Belinda De Vito, un dj vintage e una scenografa, riproporranno il suono dei grammofoni e dei dischi in vinile riportando i partecipanti indietro nel tempo per percepire anche attraverso la cura del contesto, i suoni e la musica come venivano ascoltati una volta. Franco Fabbri con Anche le pecore elettriche sognano di musica analizzerà cosa e come ascoltano i bambini e i ragazzi di oggi, rivolgendo un’attenzione particolare alla tecnologia, per fare breccia nella naturale diffidenza degli adulti verso le culture giovanili.

La partecipazione all’incontro del mattino è gratuita mentre la partecipazione ai laboratori del pomeriggio prevede l’iscrizione (numero di posti limitato) e una quota di 10 euro. I titolari della tessera SocietaTES 2017/2018 dell’ERT potranno partecipare gratuitamente. Gli appuntamenti dedicati agli adulti promossi dall’ERT-teatroescuola proseguiranno a Udine, il 10 e 11 novembre al Teatro Nuovo Giovanni da Udine con la due giorni Fare Teatro a Scuola secondo Noi quest’anno dedicata al tema “Prendersi cura: le relazioni dell’arte”. Per informazioni e iscrizioni contattare l’ERT allo 0432.224214, info@teatroescuola.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!