Musica & Fumetto: concerti al Parco San Valentino

30 Giugno 2021

I clarinetti del Conservatorio di Padova

PORDENONE. Musica, contaminazioni, crossover: l’Estate di concerti al Parco di San Valentino della Società Musicale San Marco di Pordenone entra nel vivo con un inizio di luglio che dà spazio a nuovi progetti e collaborazioni, sul palco nel verde realizzato grazie al Comune cittadino, alla Regione e alla Fondazione Friuli.

Inizio giovane e intrigante quello proposto venerdì 2 luglio alle 20 con l’Ensemble di Clarinetti del Conservatorio di Padova, diretto da Massimo Mazza: “Musica & Fumetto” il titolo di questo programma che, originariamente pensato come un concerto dedicato al personaggio tutto italiano di Dylan Dog, eroe “dark” uscito dall’immaginazione di Tiziano Sclavi, diventa ora un’intera serata dove la musica farà da guida tra gli eroi e i personaggi più noti delle strisce a fumetti, grazie a un’idea del clarinettista Rocco Carbonara, come ideale “ponte” con un’altro polmone verde cittadino, quello del Paff di Villa Galvani.

Gustosi gli “abbinamenti” tra partiture e protagonisti degli albi più noti (spesso anche ampiamente “saccheggiati” dal cinema): così “Tico Tico” di Z. de Abreu introduce il personaggio di Mister No, la celebre “Pink Panther” di Henri Mancini accompagna il ricordo della mitica “Pantera Rosa” e del suo antagonista cinematografico, l’ineffabile ispettore Clouseau, le musiche di Freddy Mercury sono abbinate ai personaggi di Groucho e Dylan Dog, mentre lo stesso detective “horror” viene anche evocato dal brano “Walking with the dog” di George Gershwin. Infine due “medley” importanti, ovvero una “Disney Suite”, per omaggiare i personaggi nati dai creativi di quella impareggiabile scuderia, e una “Beatles Suite” per un’altra star del fumetto tutta italiana, quella del misterioso Diabolik.

Vattovaz Trio

La serata avrà inoltre una “dedica” speciale a un’Associazione del territorio impegnata in prima linea nell’ambito del sociale. Si tratta dell’Associazione Maruzza Fvg, un sodalizio che offre, in ambito pediatrico, un’assistenza “globale”: medica, emotiva, psicologica e sociale ai bambini malati e alle loro famiglie, anche attraverso il progetto “Parco Sole di Notte”.

L’avvio del mese di luglio riserva poi altri due appuntamenti con giovani musicisti e programmi contemporanei: domenica 4 luglio alle 18 spazio al Jazz con il Trio Vattovaz, formato da Francesco Vattovaz (batteria), Riccardo Pitacco (contrabbasso) e Gabriele De Leporini (chitarra). Un trio nato a Trieste durante la quarantena del 2020, in collegamento con la Scuola di Jazz del Conservatorio Tartini: cover di grandi autori (dai grandi standard ai contemporanei), ma anche composizioni proprie per questa formazione già in ascesa nel panorama regionale.

Mercoledì 7 luglio alle 20 ancora un ensemble di fiati, questa volta di ottoni: il Sounday Brass formato da Andrea Bonaldo e Giuseppe Domicoli, tromba, Alessandra Rodaro, corno, Alessio Cristin, trombone, Daniele Spano, tuba propone le proprie suggestive “Trame sonore” da Gershwin a Sting, da Bregović a Piazzolla, per una serata piena di emozioni.

Ingresso libero con prenotazione: concertiocsm@gmail.com
sms/whatsapp al n. 333 3015009

Info: facebook.com/orchestracorosanmarco

Condividi questo articolo!