Musica Cortese a Cividale

15 Luglio 2022

Anne-Kathryn Olsen.

CIVIDALE. Musica Cortese affascinerà il pubblico domani, sabato 16 luglio, alle 21 nel Museo Archeologico di Cividale, con La flor en paradis – Liturgia & fin’amor nell’Ars Antiqua. In scena Tasto Solo, con l’organettista e fondatore Guillermo Pérez e il soprano Anne-Kathryn Olsen. Il concerto sarà arricchito dalla prolusione “Il mito del Medioevo: l’invenzione delle lingue europee”, a cura di Riccardo Drusi, professore dell’Università Ca’Foscari di Venezia. Concerti ed eventi collaterali della rassegna promossa da Dramsam – Centro Giuliano di Musica antica sono tutti a ingresso gratuito, con prenotazione consigliata scrivendo a dramsamcgma@gmail.com.

Il secolo XIII è stato un periodo essenziale per lo sviluppo e la fioritura della polifonia in Occidente. Tra tutte le forme musicali, si impose come genere preferito delle classi intellettuali il mottetto, risultato del processo di aggiunta di nuove voci a una melodia gregoriana pre-esistente. Il concerto presenta una selezione di mottetti composti principalmente tra il 1250 e il 1300 ed eseguiti associando in modo inusuale al canto l’organetto, secondo la pratica medievale dell’intavolatura: al piccolo organo sono affidate le voci inferiori mentre il cantante interpreta il canto superiore.

Oltre ai mottetti, Tasto Solo presenta altri brani caratteristici dell’Ars Antiqua e dei primordi dell’Ars Nova, come l’organum fiorito (canto gregoriano in valori larghi fiorito con rapidi e virtuose ornamentazione o flores, nella terminologia medievale), sequenze latine, brani strumentali ed estratti dell’Ordinarium Missae, con particolare riguardo al rapporto con la devozione mariana in pieno apogeo negli ultimi secoli del Medioevo. Tasto Solo si dedica alla riscoperta di repertori raffinati e virtuosistici della fine del Medioevo e dell’inizio del Rinascimento. Sotto la direzione del fondatore, l’organettista Guillermo Perez, riunisce uno straordinario gruppo di specialisti di musica antica provenienti da tutta Europa, per presentare raffinate esecuzioni in cui l’indagine storica si combina con la creatività e l’arte di trasmettere emozioni.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!