Muore Michael Jackson e l’imam va in crisi…

19 Novembre 2018

PORDENONE. Secondo appuntamento a Pordenone con Gli Occhi dell’Africa, rassegna di cinema e cultura africana proposta da Caritas Diocesana, Cinemazero, L’Altrametà e Centro Culturale Casa A. Zanussi, martedì 20 novembre alle 20.45 a Cinemazero. Dopo L’Orage African, film d’apertura di questa XII edizione, sarà Sheikh Jackson di Amr Salama a far conoscere aspetti e caratteristiche della filmografia africana.

Candidato all’Oscar per l’Egitto come miglior film straniero, Sheikh Jackson è una commedia tragicomica con un tocco di psicanalisi, che in Egitto ha registrato ben 4 milioni di incassi al botteghino. La storia è quella di un giovane imam che entra in crisi alla notizia della morte improvvisa di Michael Jackson. Suo accanito fan, il giovane metterà in discussione la sua fede e la sua intera esistenza.

E le risate non mancheranno nemmeno in apertura con la sezione Giobbe Covatta Amref: Gli storici spot sull’Africa, una selezione di piccole clip, che vanta la collaborazione sia di Amref Healt Africa sia di Aamod – Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio, ideati e interpretati dallo storico testimonial di Amref, che tra ironia e comicità porta a riflettere sulla questione africana. Spazio, quindi a Collezione Uomo, Amaro MondoNegro e Mi ami? Quanto mi ami?, parodie delle famose pubblicità italiane, riadattate dall’artista per accendere i riflettori sulla questione africana.

Costo biglietto 3€.

Condividi questo articolo!