Movie Brass, viaggio nella musica da film a Sacile

30 Maggio 2017

SACILE. Il prossimo appuntamento del XXI FVG International Music Meeting – a cura di Ensemble Serenissima col sostegno di Regione, Fondazione Friuli, Provincia di Pordenone, Comune di Sacile e ITAS – in programma a Sacile nella ex Chiesa di S. Gregorio giovedì 1 giugno con inizio alle 20.45, avrà come protagonisti gli Ottoni del Conservatorio Tartini di Trieste diretti da David Short. Il concerto, Movie Brass, è un viaggio nella musica da film attraverso partiture di autori che con le le loro pagine hanno reso memorabili i più bei film d’autore: Ennio Morricone, Nuovo Cinema Paradiso, Honky Tonk, Gabriel’s oboe, Two Songs (da “La leggenda del pianista sull’oceano” e “Il Buono, il Brutto e il Cattivo”, due Medley omaggio a Nino Rota e Nicolò Piovani, Francesco De Masi, Spaghetti Western. Non mancheranno brani dello stesso Short: Italia, San Remo San Remo, Per Bacco.

Il gruppo di Ottoni del Conservatorio Tartini di Trieste nasce nel 2009, in collaborazione col Conservatorio di Musica di Sassari, sotto la guida esperta del Maestro David Short che si occupa, oltre che della preparazione, anche degli arrangiamenti. Il gruppo di ottoni ha poi proseguito autonomamente la sua attività guidato alternativamente da David Short e da Romolo Gessi. Ha al suo attivo numerosi concerti in tutto il Friuli Venezia Giulia, Slovenia, in diverse località della Sardegna e a Roma. Il repertorio spazia dalla musica barocca alla musica contemporanea, alla musica balcanica, e riserva una particolare attenzione alla musica da film.

David Short, nato nel 1951 a Cincinnati (USA), è diplomato in tromba e composizione all’Indiana University e ha continuato gli studi di composizione e musica barocca in Germania. Dal 1973 al 1994 ha ricoperto il ruolo di prima tromba nell’Orchestra Sinfonica della RAI di Roma, successivamente ha fatto parte dell’orchestra di musica leggera della RAI-TV. Come solista ha suonato con numerose orchestre e per diverse istituzioni nazionali e straniere. Nel 1985 ha eseguito la prima europea di “Sequenza X” per tromba sola di Luciano Berio e, nel 1985, la prima assoluta di “Short”, pezzo per tromba sola, dedicatogli da Franco Donatoni. Le stesse composizioni di Short, edite da Shawnee Press (USA), Billaudot (Francia), e in Italia da Ricordi, General Music e Santabarbara, sono state eseguite alla Carnegie Recital Hall di New York, al Teatro Reale di Teheran, al Teatro Carlo Felice di Genova, al Teatro Comunale e al Teatro Verdi di Firenze, alla RAI di Roma e di Napoli, e all’Accademia di Santa Cecilia di Roma. Inoltre, sono state trasmesse per radio in Canada, Stati Uniti, Inghilterra, Svezia, Finlandia, Spagna ed Italia. Da anni Short è protagonista tra i più attivi e qualificati, come compositore, arrangiatore, direttore e trombettista, nel campo della musica da camera per ottoni. Sia con il proprio quintetto, “The David Short Brass Ensemble,” che con altre formazioni più grandi da lui dirette, offre al pubblico un repertorio originale ed eclettico che, con ironia e divertimento, spazia dal rinascimento al moderno.

Condividi questo articolo!