Mostra di Giovanni Del Ben l’uomo che “fissa” gli insetti

11 Settembre 2016

PORDENONE. Giovanni Del Ben, noto professionista spesso sulla scena del crimine in quanto anatomopatologo, è anche conosciuto per la sua passione per la fotografia, in particolare naturalistica. Macchina fotografica al collo, ama cogliere gli animaletti nelle “foreste” sotto casa, nei parchi pordenonesi e nelle zone verdi limitrofe alla città. Una selezione di trenta immagini – istantanee di insetti colti nel loro habitat in varie zone di Pordenone, dalla Comina alla Burida, lungo le sponde del fiume Noncello e negli stagni nei dintorni – va ora a comporre la mostra “Naturalmente”, che verrà inaugurata martedì 13 settembre alle 18 al Museo di Storia Naturale Silvia Zenari.

dsc_8695-2-1Con il suo obiettivo Del Ben punta a cogliere piccoli particolari che normalmente sfuggono ai più. Non mancano gli accoppiamenti, e vengono messe in evidenza il fascino delle libellule e delle damigelle, le bellezze delle farfalle, le particolarità delle falene, gli arti lunghi degli ortotteri e le loro esuvie. Ne risulta il ritratto di un territorio vivo, da conoscere e salvaguardare. L’attitudine del medico legale costantemente impegnato nel cogliere/rilevare gli elementi utili per indirizzare le indagini della polizia giudiziaria si unisce in Del Ben al legame e all’amore per il territorio, nonché all’innata curiosità e alla sete di conoscenza, che tramite una condivisione empatica l’autore si ripromette di trasmettere anche agli altri. Fino al 30 ottobre.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!