Mostra di Rosalba Ruzzier per ripercorrere la Memoria

24 Gennaio 2022

Opera Rosalba Ruzzier

TRIESTE. Si apre al Tivarnella Art Consulting di Trieste la mostra personale di Rosalba Ruzzier dal titolo ”I giorni della memoria”, in cui saranno presentate opere pittoriche, libri d’artista e un’installazione dedicate al tema. La mostra si aprirà il 26 gennaio, il giorno successivo vi sarà la presentazione dell’esposizione. Il 27 gennaio è infatti il Giorno della Memoria: ricorrenza internazionale in ricordo delle vittime dell’Olocausto, data in cui nel 1945 venne liberato il campo di concentramento di Auschwitz.

Il tema della ricerca trattato dall’artista triestina è finalizzato a scandagliare il ruolo della memoria nell’elaborazione degli eventi sconvolgenti vissuti da ciascun individuo nel corso della propria vita, siano questi rovinosi o costruttivi. Il Giorno della Memoria diviene quindi un pretesto per raccontare, attraverso le immagini, storie di vita che Ruzzier ha raccolto attraverso la sua ampia collezione di epistolari e cimeli; questi divengono però altro da sé: immagini trasfigurate in frammenti di ricordo. L’elaborazione di un lutto, di una violenza subita o di un evento rivoluzionario è, per Rosalba Ruzzier, un filo che segna un percorso nella vita di ciascuno. La grande opportunità che soggiace a questa condizione è quella di poterlo ripercorrere a ritroso e di rielaborarlo nel suo senso storico.

La mostra sarà visitabile fino a sabato 12 febbraio (mercoledì – venerdì 16-20) o su appuntamento. Per accedere alla visita è necessario essere in possesso del Green pass rafforzato. Il 27 gennaio alle 18.30 è previsto un incontro in galleria con l’autrice. Nell‘occasione verrà organizzata una visita analitica lungo il percorso della mostra durante il quale il pubblico potrà meglio comprendere attraverso i ricordi in compagnia dell’autrice e del curatore.

La mostra curata dal Tivarnella Art Consulting, con l’introduzione di Enea Chersicola, sarà presentata a Trieste e Venezia (1758 Venice Art Studio). Nella sede veneziana l’esposizione verrà inaugurata sabato 29 gennaio e sarà visitabile fino a domenica 13 febbraio. Le informazioni sono disponibili sul sito www.veniceartstudio.com

Condividi questo articolo!