Mosaico e Interior Design: un contest d’arte a Spilimbergo

14 Maggio 2020

SPILIMBERGO. La Scuola Mosaicisti del Friuli, in collaborazione con l’Associazione Culturale Maravee, propone ai suoi allievi (iscritti all’anno formativo 2019/2020) un concorso di idee finalizzato alla realizzazione di superfici a mosaico per l’interior design. Il concorso rientra nell’ambito del progetto CreAttivo. Eccellenze Fvg tra arte e impresa, ideato e diretto appunto dall’Associazione Culturale Maravee. Questo progetto, sostenuto dall’Assessorato alla Cultura della Regione attraverso il Bando “Creatività”, ha l’obiettivo di innestare nel settore manifatturiero idee, progetti e saperi artigianali e nel contempo di portare nel sistema artistico e didattico metodologie e logistiche aziendali per incentivare produzioni creative sostenibili, espressioni del bello, ma anche della funzionalità della vita quotidiana. Perseguendo questa finalità il progetto coinvolge diverse eccellenze della regione nel settore manifatturiero, artistico e didattico, come è appunto la Scuola Mosaicisti del Friuli, e prevede la partecipazione di designer di rilievo nazionale e internazionale.

Il Concorso permette agli allievi di riflettere sulla complessità della fase progettuale di un’opera artistica ed è da stimolo alla loro creatività, calata però sulle esigenze e sulle richieste dell’arredo di qualità e di design. Per questo sono partner del progetto le aziende Gervasoni, Very Wood e Snaidero, che oltre ad essere coinvolte nella selezione dei progetti presentati, valuteranno l’eventuale inserimento di alcuni di essi nella loro produzione. Obiettivo del Concorso, come si legge nel bando: “è quello di selezionare tra i diversi bozzetti quello che risulta essere il più efficace sia sotto l’aspetto estetico che sotto quello funzionale, per una traduzione musiva che dovrà tenere conto dell’esecuzione finale in mosaico”. Il mosaico dovrà essere inserito, diventandone parte integrante, in un complemento d’arredo. Nello specifico si tratta di un piano lavoro da cucina, un pouf e una sedia: elementi comuni e presenti in ogni abitazione e che in questo momento, dove la casa è diventata per molti anche sede di lavoro e di svago, assumono valori e funzioni integrate.

Con questa iniziativa che sollecita la capacità ideativa e progettuale degli allievi, si vuole anche dimostrare le molteplici potenzialità e declinazioni che un’antica arte come quella del mosaico, così legata alla tradizione artigianale del territorio friulano, può trovare nel contesto contemporaneo, anche nell’ambito dell’arredo e del design.

Condividi questo articolo!