More Than Jazz chiude con i Brunotwix Un importante riconoscimento a VocinVolo

26 Agosto 2020

Brunotwix

UDINE. Oltre 2 mila spettatori, a cui si sono aggiunte per ogni serata centinaia di persone che hanno seguito i concerti ai lati del palco o sulla piazza. E More Than Jazz, la rassegna organizzata da SimulArte, che ha portato nel capoluogo friulano in questi due mesi grandi artisti del panorama jazzistico internazionale, si conclude domani, 27 agosto, con una grande serata che ha il sapore di una festa.

A salire alle 21 sul palco allestito in piazza Libertà a Udine, infatti, saranno i “Brunotwix”, trio formato da Carolina e Filippo Bubbico e da Claudio Filippini, tre artisti tra i più apprezzati della scena musicale internazionale. «Vogliamo ringraziare – commenta soddisfatto il presidente di SimulArte, Federico Mansutti – il folto pubblico che ha seguito con entusiasmo tutta la rassegna, ma anche le istituzioni, i partner, gli sponsor e lo staff che hanno reso possibile il successo di questa seconda edizione».

Come anticipato, quella di domani non sarà solo una serata con un gran concerto per salutare e ringraziare il folto pubblico che in questi mesi ha premiato gli organizzatori infilando un sold out dietro l’altro. Prima dell’inizio dello spettacolo, infatti, sullo stesso palco, l’amministrazione comunale consegnerà un riconoscimento al Coro VocinVolo e alla sua direttrice artistica Lucia Follador. Il coro della scuola di musica Ritmea di Udine ha ricevuto infatti di recente un importante apprezzamento a livello internazionale dalla leggendaria band irlandese degli U2. In post sulla loro pagina ufficiale Facebook (quasi 17 milioni di fan), all’indirizzo https://m.facebook.com/u2/, il leader del gruppo, Bono ha scritto riguardo al coro udinese: «Ha ispirato un giovane coro italiano, “VocinVolo”, della città di Udine in Friuli, nel Nord-Est Italia, a trovare il proprio meraviglioso punto di vista sulla canzone e a sensibilizzare un’associazione locale che contribuisca a migliorare la vita per le persone con disabilità». Il video del Coro VocinVolo, che conta attualmente quasi 250 mila visualizzazioni, basato su quello di una cover di Bono e registrato dai ragazzi durante il lockdown e postato dagli U2 sulla loro pagina Facebook, ha dato così visibilità internazionale alla città di Udine attraverso “ Voci senza confini” progetto di solidarietà dall’Irlanda al Friuli.

Tornando al concerto conclusivo di More Than Jazz, Carolina Bubbico (voce), Claudio Filippini (pianoforte e tastiere) e Filippo Bubbico (batteria elettronica), presenterà un repertorio di musiche originali esplorando nuovi sound caratterizzati da groove funk e beat onirici alla ricerca del massimo potenziale espressivo. Un duplice lavoro il loro, a cavallo fra tradizione e innovazione. Se, infatti, da un lato si riallacciano alle sonorità più “mainstream”, dall’altro inseriscono riferimenti alla musica elettronica e alla psichedelia. Il risultato è un lavoro mirabile, curato fin nei minimi dettagli eppure dotato di un’immediatezza e di una freschezza restituite appieno da un eccellente interplay tra i musicisti.

L’ingresso al concerto è gratuito, ma con prenotazione obbligatoria o sul sito di SimulArte o telefonando allo 0432 1482124 (dal lunedì al sabato 16 alle 19) o, ancora, inviando una email a biglietteria@simularte.it. Lo spettacolo rispetterà tutte le norme per garantire il distanziamento interpersonale tra i presenti e per evitare assembramenti all’arrivo si consiglia di presentarsi con congruo anticipo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!