Moni Ovadia a Latisana

15 Novembre 2019

Moni Ovadia in Dio ride (Foto Umberto Favretto)

LATISANA. Dopo essere stato ospite lo scorso 5 ottobre del Premio Letterario “Latisana per il Nord-Est”, Moni Ovadia ritorna al Teatro Odeon per aprire il cartellone 2019-2020 realizzato da Comune, Circuito Ert e Centro Iniziative Teatrali. L’artista nativo di Plovdiv andrà in scena sabato 16 novembre alle 20.45, accompagnato dalla fedele Moni Ovadia Stage Orchestra, con Dio Ride (Nish Koshe), ideale sequel di Oylem Goylem, spettacolo che lo fece conoscere al grande pubblico.

Venticinque anni fa sui palchi italiani arrivava Simkha Rabinovich e la sua orchestra klezmer per raccontare, attraverso storielle e canzoni, la lingua, la musica e la cultura Yiddish – quell’inafferrabile miscuglio di tedesco, ebraico, polacco, russo, ucraino e romeno – e la condizione universale dell’Ebreo errante, il suo essere senza patria sempre e comunque. Quello spettacolo, come detto, si chiamava Oylem Goylem. Ora il personaggio di Simkha Rabinovich è pronto per un nuovo viaggio per continuare la narrazione di quel popolo sospeso fra cielo e terra in permanente attesa, per indagarne la vertiginosa spiritualità con lo stile fatto di storie e di canti, di storielle e musiche, di piccole letture e riflessioni.

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it o chiamando il Cit Latisana (0431 59288).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!