Mittelfest invita 20 Comuni a contribuire a Mappe Parlanti

24 Febbraio 2021

La cartolina

CIVIDALE. Gli abitanti di venti comuni sono invitati a segnalare il proprio luogo del cuore, il monumento, l’angolo nascosto o la curiosità del paese in cui vivono. Così nasce la Mappa Parlante® del territorio di Cividale, delle Valli del Natisone e del Torre, una mappa emozionale che racconterà i luoghi attraverso illustrazioni, audio e video ideati e realizzati, su commissione e con il sostegno di Mittelfest, dalla Fondazione Radio Magica onlus che crea contenuti accessibili attraverso audio-storie e video-storie che integrano il linguaggio dei segni e testi ad alta leggibilità. Sono venti i comuni coinvolti: Attimis, Cassacco, Cividale, Drenchia, Faedis, Grimacco, Lusevera, Magnano in Riviera, Moimacco, Nimis, Povoletto, Prepotto, Pulfero, San Leonardo, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna, Taipana, Tarcento, Torreano.

Saranno le persone che ci vivono a diventare “creatori” della Mappa segnalando, per ogni comune, il proprio luogo del cuore: da oggi, infatti, sono distribuite in scuole, biblioteche, luoghi pubblici e realtà locali in collaborazione con Mittelfest le cartoline che invitano a segnalare monumenti, leggende, personaggi, opere d’arte, bellezze naturali che meritano di essere raccontati e inseriti nella mappa. La cartolina è stata creata sia in italiano che in sloveno, grazie anche alla collaborazione volontaria delle realtà di minoranza linguistica del territorio e potrà essere compilata inquadrando il QR code in sovraimpressione che rimanda a un questionario online, sviluppato anch’esso nelle due lingue.

“In occasione dei suoi 30 anni – spiega il presidente di Mittelfest Roberto Corciulo – Mittelfest vuole rifondare e radicare ancora più profondamente il legame con il proprio territorio. Il progetto Mappe Parlanti va proprio in questa direzione con l’obiettivo di raccontare tradizione, cultura e unicità di 20 comuni del Friuli Venezia Giulia valorizzando l’attrattività turistica delle Valli con strumenti digitali innovativi, facilmente fruibili e disponibili in più lingue”. Sulla base dei voti, infatti, gli autori raccoglieranno le storie e le testimonianze dei luoghi e ne scriveranno dei testi narrativi che a loro volta diventeranno audio-racconti registrati da attori in uno studio radiofonico e video storie, tutti fruibili gratuitamente.

“Le Mappe Parlanti sono un percorso virtuoso di conoscenza e valorizzazione del territorio che parte da chi lo vive – commenta il direttore artistico Giacomo Pedini –: le persone sono chiamate a riflettere su ciò che rende importante, diverso e unico il luogo in cui abitano. In più, i territori di questi 20 comuni sono lo specchio perfetto di quella geografia plurilingue e multiculturale che Mittelfest racconta da 30 anni”. La Mappa cartacea sarà realizzata da illustratori specializzati: inquadrando il QR code presente sulla mappa si potrà accedere alla versione parlante digitale per ascoltare gli audio e guardare le video storie sui propri dispositivi, smartphone, tablet e pc. La realizzazione dell’intero progetto (raccolta informazioni, scrittura dei contenuti, registrazione degli audio, realizzazione dei video) metterà in moto un circolo virtuoso di maestranze e di artisti locali e nazionali che collaboreranno attivamente con Mittelfest.

Si può votare il proprio luogo del cuore fino al 10 marzo. La Mappa Parlante in italiano sarà pronta nel mese di maggio, navigabile da App e sul sito Radio Magica e in una seconda fase disponibile anche in sloveno e tedesco in modo che diventi utilizzabile anche da turisti stranieri.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!