Mistiche americane titolo di chiusura per Trieste Prima

12 Dicembre 2019

Terry Riley

TRIESTE. Sabato 14 dicembre alle 18 nel Museo Revoltella di Trieste è in programma l’ultimo appuntamento della fortunata trentatreesima edizione della rassegna internazionale di musica contemporanea “Trieste Prima”, promossa dall’associazione culturale Chromas e diretta dal fisarmonicista, docente e compositore Corrado Rojac, per una manifestazione che ha offerto anche quest’anno un’originale ed approfondita ricerca in chiave attuale intorno alle nuove musiche. In particolare della “Musica Mystica”, come recita il sottotitolo dell’iniziativa, nel panorama europeo e d’oltreoceano, con ospiti di fama e talenti regionali per programmi eterogenei.

“Mistiche americane” è il nome del concerto di chiusura, per un progetto nato in collaborazione con l’associazione Euritmica che realizza un’anteprima al Centro Servizi Museali di Tolmezzo, venerdì 13 alle 18.30. Il giorno successivo, alle 18 al Revoltella, sarà sempre la Topolovska minimalna orkestra diretta da Antonio Della Marina la protagonista di un programma interamente dedicato a Terry Riley, con l’esecuzione di “In C” del 1964.

Terry Riley, classe 1935, è un compositore statunitense, considerato uno dei maggiori rappresentanti della musica minimalista americana. Grazie a opere come “In C” che verrà proposta a “Trieste Prima”, Riley si fa autore di un modello compositivo innovativo che ha trovato una vasta eco non solo nella musica contemporanea colta, ma anche nella musica leggera. Ispirata alla filosofia zen, ai raga indiani e ai gamelan balinesi, la musica di Riley è generalmente costruita su ritmi ai quali si aggiungono linee melodiche e suggestioni armoniche improvvisate che si sovrappongono, sfruttando timbri di strumenti appartenenti a tradizioni musicali diverse.

Ingresso libero. Tutte le informazioni su chromas.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!