Mimesis nella seconda giornata incontra le scuole

18 Ottobre 2019

UDINE. Due incontri con le scuole aprono la seconda giornata del Festival Mimesis: alle 9:30 nel Teatro Palamostre. Il neuroscienziato Vittorio Gallese e il fisico e co-fondatore di Eurotech Roberto Siagri introducono temi di forte sensibilità per le future generazioni nell’incontro “Cervello, corpo ed esperienza estetica / Futuro e tecnologia”. Alle 10, al Teatro Candoni di Tolmezzo, il dibattito “Leonardo Da Vinci: arte, scienza e tecnica” vedrà protagonisti il critico letterario Andrea Colasanti e la filosofa Roberta Dreon. Modera l’incontro Giacomo Plozner.

La giornata prosegue alle 16 nella Libreria Feltrinelli di Udine, con “Conoscenza e realtà” e gli interventi del filosofo Luca Vanzago in dialogo con Andrea Colombo. Alle 16:30, alla Libreria Friuli, sarà il turno del dialogo “Ciò che appare nello specchio. L’eresia delle immagini secondo Henry Corbin” tra Roberto Revello, saggista e studioso di Corbin, Franco Fabbro, neuroscienziato, e Simone Furlani, filosofo. Doppio appuntamento alle 18: nella sede della Fondazione Friuli “Leonardo genio senza pace: natura, pittura e filosofia” con gli interventi dell’architetto, scrittore e restauratore Antonio Forcellino e della filosofa Roberta Dreon. Nella Libreria Moderna, sul tema “Filosofia del running” intervengono l’autore del libro Luca Grion e il giornalista sportivo Umberto Sarcinelli. A conclusione della seconda giornata, allo Spazio Niduh, ore 21, “Leonardo Da Vinci: tra psicoanalisi e pensiero sistemico”, un dibattito a cui prenderanno parte i filosofi Tiziano Possamai e Silvia Capodivacca. Introduce e modera Gino Colla.

A seguire l’aperitivo a cura di A.P.S. Arci Barsport. Tutti gli incontri sono aperti al pubblico e gratuiti.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!