Metropolis: cinema e musica si incontrano a Enemonzo

28 Agosto 2018

Rossella Spinosa

ENEMONZO. Musica e cinema, binomio che è tra la novità di questa brillante edizione del festival Carniarmonie che sostiene e promuove non solo l’arte dei suoni, ma l’incontro tra le arti. Così giovedì 30 agosto alle 20.45 nella Sala Centro Sociale di Enemonzo, verrà proiettato il capolavoro di Fritz Lang “Metropolis” con esecuzioni musicali dal vivo a opera de I Solisti Lombardi diretti da Alessandro Calcagnile, su musiche originali della compositrice e pianista Rossella Spinosa. Così il capolavoro del regista austriaco, tra le opere simbolo del cinema espressionista e universalmente riconosciuto come modello per gran parte del cinema di fantascienza moderno, avrà di nuovo – dopo precedenti esperimenti – una sua viva voce, per composizioni con organico strumentale composto da violino, violoncello, clarinetto, pianoforte e percussioni, eseguite da un riconosciuto ensemble specializzato nelle colonne sonore e nei commenti live di opere per grande schermo, capace di dar suono ad una pellicola del 1927 nata muta.

I solisti lombardi

Questa produzione fu presentata in prima assoluta nel 2013 nell’ambito della terza edizione del Gran Festival del Cinema Muto dedicato a Fritz Lang e i suoni di queste partiture, non accompagneranno semplicemente, ma più precisamente commenteranno, anticiperanno e spiegheranno integralmente la trama dell’avvincente vicenda. Nel film Metropolis, proiettato per la prima volta cento e uno anni fa all’Ufa-Palast am Zoo di Berlino, Lang ipotizza un possibile 2026, nel quale le divisioni classiste sembrano accentuarsi sempre di più. Negli sfavillanti grattacieli di Metropolis vivono gli industriali, i manager e i ricchi, mentre nel sottosuolo abitano gli operai confinati in un ghetto, di cui i ricchi non sembrano neanche ricordarsene, fino a quando uno di loro vi farà visita, scoprendo la crudele realtà di questo mondo sotterraneo.

Le composizioni sono originali a firma di Rossella Spinosa, pianista riconosciuta con diverse vittorie a concorsi internazionali, docente e compositrice di opere da camera, per orchestra, la lirica, il teatro e il cinema muto. Tra le importanti commissioni, Spinosa nel 2012 ha ricevuto dalla Fondazione Cineteca Italiana l’incarico di musicare l’opera omnia dei film di Fritz Lang.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!