Metalli preziosi in Carnia tra storia e leggenda

27 Ottobre 2016

TOLMEZZO. Interessante conferenza sabato mattina (10.30) a Tolmezzo, al Museo Carnico delle Arti e Tradizioni Popolari. Il tema è CARNIA AUREA: miniere e ricerca dei metalli preziosi tra storia e leggenda. Plinio nel suo “Historia Naturalis” descrive l’abilità degli abitanti del Norico non solo nell’estrarre il minerale, ma anche nel lavorare i metalli ed in particolare l’oro. La presenza ad Aquileia del “praepositus aerarii”, il cui compito era quello di provvedere anche ai salari dei minatori, testimonia l’importanza che i romani attribuirono all’attività estrattiva nella zona.

Risalgono poi al Patriarcato (1077) i primi documenti, quali concessioni minerarie, attestanti la ricerca di metalli preziosi e il pagamento di censi, rendite, decime che testimoniano una continua attività di ricerca e di sfruttamento. Valorizzato anche dalla Serenissima, lo sfruttamento col passare dei secoli andò però scemando per l’alto costo del lavoro e la limitata potenzialità dei giacimenti.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!