Con Il mercante di Venezia ritorna il Progetto Opera

10 Maggio 2017

UDINE. Si rinnova puntualmente la tradizione dell’attesa produzione teatrale frutto della collaborazione tra il Conservatorio “Tomadini” e le sezioni convenzionate dell’Istituto Comprensivo 2 di Udine; in scena quest’anno all’Auditorium Zanon di Udine, per le due recite previste nei giorni di giovedì 11 e venerdì 12 maggio con inizio alle 18.30, l’opera in sei atti Il mercante di Venezia, riscrittura da William Shakespeare. Come di consueto, lo spettacolo multidisciplinare e multimediale frutto di un progetto annuale iniziato nel novembre scorso, impegna oltre centoventi alunni tra frequentanti e idonei alla frequenza del Conservatorio.

La produzione, inserita nel prestigioso cartellone cittadino di vicino/lontano vedrà la partecipazione, accanto al coro e all’orchestra giovanili del Conservatorio di Udine, di Massimo Somaglino, attore e curatore del laboratorio teatrale; il coordinamento per il Conservatorio di Udine è curato da Alessandra Costaperaria, l’ideazione e progettazione del testo da Cristina Marzocco e Luana Pasut, il laboratorio di scrittura creativa da Carla Ferrari, Cristina Marzocco, Luana Pasut e Mariaconcetta Squadrito, il laboratorio movimento da Elisabetta Spagnol con la collaborazione di Mariaconcetta Squadrito e Alessandra Costaperaria, il laboratorio scenografico e immagini, infine, da Fulvia Spizzo con la collaborazione di Carla Ferrari. Musiche originali di Andrea Chini e Virginio Zoccatelli, maestro del coro Andrea Chini, maestro concertatore e direttore Virginio Zoccatelli, regia di Elisabetta Spagnol. Il progetto, che nel 2008 ha ricevuto il “Premio Abbiati” per la Scuola, è il terzo appuntamento del cartellone di maggio dei “Concerti e Conferenze del Conservatorio di Udine”, realizzato con il sostegno di Regione, Comune di Udine e Fondazione Friuli.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!