Maurizio Baglini al Teatro Verdi Al via gli abbonamenti

26 Agosto 2018

PORDENONE. “Fra musica e parole: sinfonie per quattro stagioni”. Con un evento dedicato al pubblico il Teatro Verdi di Pordenone riapre le porte lunedì 27 agosto alle 18. Sarà Maurizio Baglini, artista di fama internazionale e curatore del cartellone musica del Verdi, a proporre una appassionante incursione fra protagonisti e temi della imminente programmazione musicale 2018/2019 del Teatro, in dialogo con il giornalista Andrea Vardanega della redazione Tgr Friuli Venezia Giulia.

Maurizio Baglini (Foto Michele Maccarrone)

L’incontro offrirà l’occasione per prefigurare quanto si potrà assaporare nei prossimi mesi in un cartellone che avrà come tratto caratterizzante proprio la “Sinfonia”: la conversazione spigolerà così fra la Nona di Beethoven, preludio al grande anniversario del 2020, la “Patetica” di Čajkovskij, la Sinfonia “Dal nuovo mondo” di Dvóràk e dalla Terza Sinfonia di Brahms alla Quinta di Mahler. Un incontro per anticipare anche le emozioni dell’Histoire du soldat di Stravinskij, l’evento di produzione firmato dal Teatro Verdi e rielaborato sugli appunti di Pier Paolo Pasolini, le suggestioni della Petite Messe Solennelle, testamento spirituale di Rossini, l’attesa per la grande danza internazionale con il ritorno del Ballet Grand Théâtre de Génève in prima nazionale a Pordenone e la grande compagnia Hervé Koubi.

Non è casuale la data di lunedì 27 agosto per questo incontro: lunedì riparte infatti la campagna Abbonamenti 2018/2019 del Verdi, che permette l’ampia fruizione degli eventi in programma con un risparmio del 25% rispetto al costo dei biglietti. Il calendario è concentrato e prevede dal 27 agosto all’8 settembre la possibilità di confermare gli abbonamenti della scorsa stagione, dal 10 settembre i cambi e i nuovi abbonamenti Musica e Danza, dal 10 al 13 settembre i cambi per la sezione Prosa e dal 15 settembre i nuovi abbonamenti Prosa.

Dal 27 agosto sarà possibile riacquistare i biglietti per i due prestigiosi concerti di lunedì 3 e martedì 4 settembre, protagonista la Gustav Mahler Jugendorchester diretta da Lorenzo Viotti. In programma, oltre a pagine di Verdi e Wagner, due sinfonie celeberrime, la “Patetica” di Čajkovskij e la Quinta di Mahler, e i concerti per violoncello e orchestra di Shostakovich e Dvorák: solista una star del concertismo mondiale, Gautier Capuçon. Orari: fino al 31 agosto 16 – 19 dal lunedì al venerdì, dal primo settembre la Biglietteria sarà aperta anche il sabato dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19. Aperture straordinarie sabato 8 settembre dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19, lunedì 10 e sabato 15 settembre no-stop dalle 10 alle 19.

È vasta la gamma di formule d’abbonamento per la Prosa, la Musica e la Danza, dalle più classiche a turno fisso, fino alle più flessibili a turno variabile scelto dall’abbonato. Una speciale attenzione è dedicata ai giovani, infatti, le riduzioni per gli Under 26 arrivano fino al 58% rispetto al prezzo intero di un abbonamento. Altre particolari riduzioni sono previste per gli ultra sessantacinquenni. Inoltre, agli abbonati sono riservati vantaggi esclusivi nel corso di tutta la Stagione attraverso ingressi a prezzi ridotti, inviti e speciali promozioni. Sono infine previsti pacchetti di abbonamento da 3, 4, 5, 6, 7, 8, 10, 14, 17 fino a 23 eventi, che permettono di garantirsi il posto, di risparmiare e di evitare code. Informazioni: tel 0434 247624 biglietteria@comunalegiuseppeverdi.it

I nuovi abbonati potranno acquistare l’abbonamento anche on-line. Le formule (Bianco per la Danza, Blu, Giallo, Arancio, Rosso, e Verde per la Prosa) che godranno di questa speciale modalità saranno disponibili nel sito del Teatro Verdi dal 15 di settembre (ore 16).

Condividi questo articolo!