Mattinate musicali a Trieste questa volta è al pomeriggio

17 Dicembre 2021

Gabriele Screpis

TRIESTE. Proseguono domenica 19 dicembre alla Sala Luttazzi di Porto Vecchio a Trieste i concerti inseriti nel cartellone delle Mattinate Musicali Internazionali, la ricca iniziativa ideata dal M° Massimo Belli che ne firma la direzione artistica, e realizzata con la collaborazione del Comune di Trieste il contributo del Ministero della Cultura, la Regione e la Fondazione Benefica Kathleen Foreman Casali.

Questo settimo appuntamento della rassegna, eccezionalmente con inizio alle 18.30, è interamente dedicato alla musica di Antonio Vivaldi. Il programma del concerto prevede l’esecuzione dei Concerti per fagotto, archi e cembalo n.1 “La Notte” in SI bemolle maggiore, n.7 in LA minore e n.19 in FA maggiore. A seguire sarà proposto il Concerto in SI minore per quattro violini, archi e cembalo e la Ouverture dall’opera Arsilda Regina di Ponto.

Protagonisti dell’esecuzione la Nuova orchestra Ferruccio Busoni diretta da Massimo Belli con il fagottista Gabriele Screpis che ricopre il prestigioso ruolo di primo fagotto nell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano e i violinisti Lucio Degani, Antonella Defrenza, Verena Rojc e Ales Lavrenicic.

Nel corso della serata verrà anche presentato il nuovo Cd inciso dalla Nuova Orchestra Ferruccio Busoni insieme a Gabriele Screpis che contiene 6 Concerti di Antonio Vivaldi e l’Ouverture Arsilda Regina di Ponto che è stato appena pubblicato dalla casa discografica Movimento Classical.

Gabriele Screpis, fin da giovanissimo si fa apprezzare per le sue doti tecniche ed espressive vincendo numerosi concorsi internazionali. In veste di primo fagotto ha collaborato con i maggiori direttori della scena internazionale, basti citare Leonard Bernstein, Carlo Maria Giulini, Daniel Barenboim, Riccardo Muti, Zubin Metha.

Tutto il programma sul sito www.orchestrabusoni.it
Prevendita dei biglietti presso Ticketpoint e il giorno dello spettacolo direttamente alla Sala Luttazzi.

Condividi questo articolo!