Mare, un viaggio onirico narrato da dieci attori

29 Giugno 2016

Dramlab foto donatello trevisiolPORDENONE. Una performance teatrale per un numero ridotto di spettatori, frutto del laboratorio teatrale Dramlab condotto dall’attrice e regista Viviana Piccolo. Questo è Mare, in programma nel cartellone dell’Estate in Città del Comune di Pordenone giovedì 30 giugno alle 20.30 a Casa Brugnera (Accademia Musicale Pordenone, via Tessitura 21) e venerdì primo luglio alle 20.30 e alle 21.30 nel Convento di San Francesco. In scena Chiara Aprilis, MariaLucia Bagarolo, Luciana Basilicò, Maria Calabretto, Augusta Calderan, Cesare Luperto, Virna Maso, Manuela Ortolan, Anna Pellegrino e Viviana Piccolo. Dopo l’esordio con Ring la compagnia DramLab spinge la sua ricerca verso un corpo che danza la bellezza della poesia, studio sull’arte di raccontare storie facendo sognare lo spettatore. Mare – ispirato ad alcuni scritti di Fernando Pessoa – è un viaggio onirico narrato da dieci attori in forma itinerante, che crea un rapporto molto privilegiato e particolarmente intenso con ciascuno spettatore. Il nucleo tematico si sviluppa attraverso le leggende sul mare, la storia di un marinaio che naufraga in un’isola deserta, lo stupore dell’Ode Marittima e i canti dedicati al mare. Si alzerà un velo sui sogni che fanno le sirene, suonando tamburi, conchiglie, legnetti e violini, danzando su fili intrecciati le emozioni che questi sogni regalano. Ingresso libero. Consigliata la prenotazione al 3929646312.

Per l’Estate in Città è anche un giovedì sotto le stelle, con tante iniziative in centro città e negozi aperti fino alle 23. I simpatici illusionisti di Teatro Arte Magica proporranno ombre cinesi in Loggia ed effetti magici “Close up” – giochi di prestigio in diversi punti del centro cittadini in corso Vittorio Emanuele, piazzetta Cavour e corso Garibaldi. In Piazza XX Settembre giostrine e gonfiabili per i più piccoli mentre nel Chiostro della Biblioteca (ore 21.30) andrà in scena la moda con una sfilata a cura di ITI Moda Lino Zanussi, IAL FVG e Fondazione CRUP.

Piazza XX Settembre sarà anche il punto di ritrovo per la visita guidata notturna alla scoperta della storia della città (ore 20.45). Anguriata sotto le stelle in via De Paoli a cura del negozio Alà & Pepì, in viale Martelli a cura del negozio Boranga e in piazza Della Motta a cura della Prosciutteria F.lli Martin in collaborazione con Pro Loco e Crai di Carlet Angelo. Da questa settimana sarà anche possibile – passeggiando per il centro – vedere nelle vetrine dei negozi del centro, la mostra realizzata dal Gazzettino e dedicata al ricordo del terremoto che quarant’anni fa colpì il Friuli.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!