Magica Natura, corso del Craf

20 Maggio 2022

Il torrente Meduna (Foto-Diana Crestanj

SPILIMBERGO. Riprendono gli appuntamenti formativi del Craf (Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia)di Spilimbergo con “Magica Natura”. Il primo workshop in programma realizzato in collaborazione con l’Associazione BioArt Visual si terrà sabato 21 e domenica 22 maggio tra Spilimbergo, Val Colvera e Val Tramontina. Il Craf punta sulla fotografia naturalistica e sul desiderio collettivo di riscoprire le bellezze del territorio: “Organizzare nuovamente corsi – afferma il direttore Alvise Rampini – coniugando l’aspetto educativo alla promozione turistica è la chiave di ripartenza dopo anni segnati dalle restrizioni dell’emergenza sanitaria”.

Insegnano al workshop, ambientato nel suggestivo paesaggio pedemontano pordenonese, due fotografi professionisti, curatori del BioPhotoFestival. “È la nostra prima collaborazione con il centro spilimberghese – spiegano Daniele Marson e Diana Crestan – quest’anno anche partner della nona edizione del festival e corrispondente contest”. I due fotografi professionisti seguiranno gli allievi e li assisteranno nella realizzazione delle immagini curando la composizione, l’approccio al soggetto e aiutandoli a scegliere inquadrature originali: “È importante conoscere le peculiarità naturalistiche di un soggetto per poter trasformare fotograficamente quel che ci attrae e trasmettere agli altri le emozioni provate – affermano -. Ogni giorno avremo modo di confrontarci, discutendo sulle immagini prodotte per correggere gli eventuali ‘errori’ commessi”.

Per i partecipanti il ritrovo è fissato sabato 21 maggio alle 14 a Palazzo Tadea a Spilimbergo per un breve incontro teorico. Alle 16.30 avrà inizio la prima escursione fotografica lungo il Torrente Meduna a Tramonti di Sopra verso le “pozze smeraldine”, alle 19 si rientrerà per la cena durante la quale verranno proiettate alcune delle immagini realizzate nel tardo pomeriggio.

Domenica 22 maggio il programma prevede il ritrovo alle 7 in piazza a Maniago e alle 7.30 l’escursione in Val Colvera: “Dopo il trasferimento in auto verso l’imbocco del sentiero che affianca il Torrente Colvera di Jouf – spiegano gli organizzatori -, inizieremo un’escursione semplice ai ’landri‘, attraversando ambienti di sottobosco dove avremo l’occasione di fotografare soggetti come fiori, piante e particolari di ambiente”. Al rientro del pranzo, nel primo pomeriggio gli insegnanti commenteranno alcune delle immagini prodotte: “E‘ un corso studiato anche per chi è alle prime armi con la fotografia – affermano – nessuno si senta escluso, anzi. Il corso è aperto a tutti”.

Per informazioni sui costi contattare il Craf al numero 0427-91453 oppure scrivere una e-mail a segreteria@craf-fvg.it.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!