Lussinpiccolo e i suoi gioielli

15 Febbraio 2018

Foto Hrvoje Serdar

TRIESTE. In occasione della mostra “Nel mare dell’intimità. L’archeologia subacquea racconta l’Adriatico”, il Consolato generale croato a Trieste e la Camera di Commercio croata, in collaborazione con il Comune di Lussinpiccolo e l’Ente per il turismo di Lussinpiccolo hanno organizzato un incontro aperto al pubblico per la raccontare le varie forme di turismo selettivo dell’Isola di Lussino e le bellezze del Museo di Apoxyòmenos.

La presentazione avrà luogo venerdì 16 febbraio alle 11 nella Camera di Commercio Venezia Giulia, in piazza della Borsa, alla presenza del sindaco di Lussinpiccolo Ana Kučić, della direttrice del Museo di Lussino Zrinka Ettinger Starčić e di alcuni rappresentanti del gruppo Jadranka e della Camera di Commercio croata.

L’esibizione, inaugurata a dicembre scorso, ospita al suo interno, tra il migliaio di reperti, anche la replica dell’Apoxyomenos. L’opera originale, nota anche come l’atleta della Croazia, fu rinvenuta nel 1999 a est dell’isola di Lussino a 45 metri di profondità, ed è ospitata al Museo di Apoxyòmenos di Lussino.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!