L’udinese Arearea porta la Urban Dance a Villach

24 Agosto 2017

VILLACH. La stagione estiva degli appuntamenti in Carinzia si arricchisce di un evento che propone un connubio di arte e natura. Il prossimo 26 agosto, infatti, la città carinziana di Villach ospiterà la quinta tappa di Areadanza 2017, il festival di Urban Dance ad opera dei danzatori della Compagnia Arearea di Udine, che quest’anno vede coprire le più frequentate e amate località turistiche che si snodano lungo la famosa pista ciclabile dell‘Alpe Adria, itinerario amatissimo da tutti i cicloturisti. Quella di Villach sarà la prima tappa in territorio austriaco, seguita dall’evento di chiusura a Salisburgo.

Dalle 18, il suggestivo centro storico della città si animerà grazie all’atmosfera degli spettacoli presentati dagli artisti coinvolti in questo tour musico-culturale. Si parte con la messa in scena di “Box Two” di Roberto Cocconi e Luca Zampar, con musica dal vivo di Daniele D’Agaro. Un cubo di plastica rappresenta il limite di una breve condizione esistenziale, e i due uomini chiusi all’interno interagiscono per realizzare una scienza coerente al loro agire, percepire, sapere, apprendere. Seguirà alle 19 “Espiazione” di Anna Savanelli: la mela aspra e dolce, la mela tentatrice del peccato, disegna il confine di azione e rappresenta il cuore pulsante, il limite, ma anche la possibilità di andare oltre le abitudini.

Da dieci anni, AreaDanza porta la danza fuori dal teatro, in luoghi non convenzionali, come piazze, strade e parchi, a stretto contatto con le persone e in totale sinergia con la natura. Villach rappresenta la cornice ideale di un progetto che, attraverso il movimento, ricerca una connessione intima, originaria, con il paesaggio. La partecipazione è libera e gratuita.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!