Luciano Canova conclude gli Incontri di cultura economica

29 Marzo 2017

PORDENONE. “Facciamo errori perché siamo progettati per farli”, amava ripetere Albert Einstein. Meno male che negli ultimi trent’anni ci viene incontro l’economia comportamentale: rendendoci consapevoli della nostra fallibilità e potenziando la nostra soglia di attenzione nel quotidiano. Lo spiega bene Luciano Canova, economista e docente all’Università di Pavia e al Master MEDEA della Scuola Enrico Mattei di Milano, studioso di comportamenti economici, fra i maggiori divulgatori dell’economia comportamentale e della sua incidenza nella vita di ogni giorno. Al tema ha dedicato il suo ultimo saggio, “Scelgo, dunque sono” (Egea 2016), motore portante dell’incontro conclusivo della 33^ serie di Incontri di cultura economica promossa a Pordenone dall’ IRSE, Istituto Regionale di Studi Europei del Friuli Venezia Giulia, sul tema “Europa, quale benessere?”.

Giovedì 30 marzo, nell’Auditorium del Centro Casa Zanussi di Pordenone (ore 15.30), Luciano Canova terrà una lezione dedicata proprio a “Scelgo dunque sono. Per una analisi scientifica dei comportamenti economici”. Il suo intervento sarà introdotto da Chiara Mio, ordinaria di Economia all’Università Ca’ Foscari di Venezia e presidente di Crédit Agricole FriulAdria: economista dalla carriera accademica riconosciuta a livello internazionale, Chiara Mio incrocia nuovamente il collega Canova a Pordenone, dove insieme avevano dialogato per IRSE nel 2015 sul tema degli “Squilibri”.

L’incontro è aperto alla città, info irse@centroculturapordenone.it, tel 0434 365326. Il 33° ciclo di cultura economica IRSE ha il sostegno di Regione, Fondazione Friuli, Crédit Agricole Friuladria; collaborazione di: Carta di Pordenone-Media e rappresentazione di genere, Circolo della Stampa Pordenone e Ordine dei Giornalisti Fvg.

Condividi questo articolo!